mercoledì 12 novembre 2014

La stracciatella. Un piatto che scalda l'anima

La stracciatella è una minestra molto sostanziosa: brodo di carne, uova e formaggio... e quindi indicata particolarmente nelle  stagioni autunnali/invernali umide o fredde (e noi in questi giorni ne sappiamo qualcosa in quanto a umidità).
Eppure, io e la mia famiglia, principalmente la mangiamo in agosto. Non sono impazzita, è solo che nel mese di agosto mi trasferisco in montagna a casa dei miei zii con mio marito, i miei genitori e i nostri gatti.
La casa è molto grande, con un bel giardino, il bosco, l'orto e il pollaio... Un grande pollaio!
Lì di sera spesso fa freddo e le materie prime per preparare un'ottima stracciatella, davanti al camino acceso, certo non mancano. E le uova poi... sono una vera bontà e ovviamente sempre freschissime!
Oggi, purtroppo, la stracciatella ho dovuto prepararla con le uova acquistate al supermercato ma il brodo era buonissimo perché il pollo (che avevo conservato in freezer) era del pollaio di mio zio.
È venuta comunque molto buona.
Ecco la semplicissima ricetta.






Per 4 persone:
- circa 1 litro di brodo di carne/pollo
- 5 uova
- 60 gr di formaggio grattugiato
- 1 cucchiaio scarso di pangrattato
- sale e pepe
- prezzemolo (facoltativo)


Fare bollire il brodo e, nel frattempo, in una ciotola sbattere le uova con il formaggio grattugiato, il pangrattato, il sale e una macinata di pepe.
A questo punto versare le uova sbattute nella pentola del brodo, sempre con fuoco acceso, e mescolare fino a quando si saranno completamente rapprese.
Servire la stracciatella ben calda e, volendo, aggiungere poco prezzemolo tritato.



2 commenti:

  1. Io la adoro....è deliziosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche noi Ale! Amiamo tanto i primi di pasta, ma anche questa...
      Un abbraccio e buona serata, Lorena

      Elimina

Vi ringrazio di aver visitato Briciole di Sapori e spero verrete ancora a trovarmi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...