Finocchi gratinati

Quelle mattinate che come un automa fai in macchina la solita strada poi, dopo una curva, ti trovi davanti un'inaspettata meraviglia che ti risveglia dal torpore dell'abitudine.
Lo spettacolo delle Alpi innevate in una giornata di cieli insolitamente limpidi e, incantata da una tale bellezza, ti chiedi se è possibile buttare via così un giorno di vita in un inutile lavoro.
E ti verrebbe voglia di fare una pazzia... Tirare dritto e andare in direzione di quelle montagne, senza una meta precisa, basta andare via dal presente fatto di niente.
Fermarsi in un paesino, sedersi in un bar a bere un caffè sentendosi pervasi da un senso di pace, godere della bellezza circostante e osservare come vivono "gli altri" in un luogo tanto diverso dal tuo, senza fretta e senza badare ai doveri...
Penso che sia necessario ogni tanto fare dei colpi di testa, lasciarsi andare all'istinto e al volere del momento dimenticando almeno per un giorno il "devo fare"...
E voi avete mai fatto qualcosa di impulso disinteressandovi dei doveri?
Spero per voi di si...
E, per stare in tema di pazzie, questi finocchi gratinati piacciono da impazzire a mio marito.
Li abbiamo assaggiati per la prima volta, un paio di mesi fa, in una trattoria tipica piacentina; li hanno serviti come "sfizioso passatempo" in attesa dell'antipasto.

finocchi al gratin

Preparazione facilissima
Per 4 persone:
- 5 o 6 finocchi non troppo grossi (restano più teneri)
- pangrattato
- 2 cucchiai di formaggio grattugiato
- un pizzico di finocchietto selvatico essiccato (facoltativo)
- sale e pepe
- olio e.v.o.

Eliminare i gambi verdi dei finocchi, tagliarli a fette non troppo alte partendo dalla base, lavarli accuratamente e far perdere tutta l'acqua.
In una capiente ciotola mettere il pangrattato, il formaggio grattugiato, il finocchietto selvatico per dare più sapore, sale e pepe.
Aggiungere i finocchi e mescolare molto bene.

finocchi al forno

Rivestire una teglia capiente con cartaforno e disporre i finocchi, prelevandoli dalla ciotola con le mani, allargandoli bene in modo che non si sovrappongano.
Infine cospargere con il pangrattato rimasto nella ciotola e irrorare con olio extra vergine di oliva.
Mettere in forno preriscaldato a 180° fino a perfetta doratura.
Non fare cuocere eccessivamente altrimenti i finocchi perderanno la loro croccantezza. 

Follow me on
https://www.instagram.com/bricioledisapori/

4 commenti

  1. Cara Lorena,
    Sono sicuro che farò questo!
    AMO finocchio.
    Abbracci,
    Mariette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Mariette, provali e vedrai che ti piaceranno molto...
      Fammi sapere poi. Un abbraccio e buona notte.
      Lorena

      Elimina
  2. Avresti dovuto farla quella pazzia ^_*
    Golosissima la tua teglia di finocchi..in questo periodo sono la mia fissa ^_*
    Buona domenica e a presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Consu, questa pazzia non l'ho fatta ma sapessi quante altre ne ho fatte...
      Grazie e buona serata. Lorena

      Elimina

Professional Blog Designs by pipdig