Translate

venerdì 15 gennaio 2016

Tiramisù... la mia arma vincente

Siete a dieta? Allora vi conviene cambiare pagina...
Questa è una "ricetta bomba", come la definisco io, che preparo solo due o tre volte all'anno.
Uova freschissime delle galline che ha mio zio in montagna, mascarpone di prima qualità prodotto in un caseificio molto rinomato vicino a casa mia e cacao amaro della Tanzania... et voilà il gioco è fatto!
Pronto il mio tiramisù che, a detta di quanti lo hanno assaggiato, è insuperabile e io non posso che confermare. Perdonatemi, ma quando ci vuole ci vuole.
Poco zucchero per non renderlo esageratamente dolce e niente liquore.
Ha solo un difetto... finisce troppo in fretta!
 
dolci al cucchiaio
 
dolci al cucchiaio
 

Per 8/10 persone (per una dose inferiore dimezzare gli ingredienti):
- 500 gr di mascarpone
- 5 uova freschissime
- 150 gr di zucchero
- 1 confezione di Savoiardi da 500 gr
- 2 caffettiere grandi di caffè
- 4 cucchiai di cacao amaro

Preparare le caffettiere e versare il caffè in una ciotola (abbastanza grossa da poterci in seguito inzuppare un savoiardo per volta) e lasciare intiepidire.
Nel frattempo, in un'altra ciotola capiente, mettere il mascarpone e lo zucchero.
Rompere le uova facendo scendere gli albumi in un contenitore e i tuorli aggiungerli al mascarpone.
 
dolci con mascarpone

Mescolare bene fino a quando il composto sarà omogeneo.
Con le fruste montare a neve gli albumi quindi trasferire la spuma nella ciotola con il mascarpone e mescolare delicatamente con un cucchiaio di legno, dal basso verso l’alto per non sgonfiare il composto, fino ad ottenere una crema omogenea.


Su un tavolo preparare vicino tutti gli ingredienti: caffè, mascarpone, savoiardi.
In una grande pirofila in ceramica, rettangolare o quadrata, spalmare su tutta la base una piccola quantità di crema al mascarpone poi immergere velocemente nel caffè un savoiardo per volta e disporlo nella pirofila, uno dopo l'altro, cercando di riempire bene ogni spazio.
Coprire con una buona dose di crema al mascarpone poi ricominciare con un altro strato di savoiardi cercando di disporli in posizione differente rispetto allo strato sottostante.
Coprire con la restante crema al mascarpone.
Ricoprire in maniera uniforme con il cacao amaro setacciato. Lasciare in frigorifero qualche ora prima di consumarlo.


Il tiramisù va consumato al massimo entro tre giorni e conservato sempre in frigorifero.
 

2 commenti:

  1. Anche a mio marito piace poco zuccherato e assolutamente senza liquore ma devo dire che questo con questi ingredienti di prima qualità deve essere davvero insuperabile.
    Buonaserata da Nicole da Brindisi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nicole e benvenuta su Briciole di sapori. Le poche volte che faccio questo dolce cerco di farlo nel migliore dei modi e la cosa principale è di utilizzare uova di primissima qualità e freschissime dato che si consumano crude. Io aspetto di avere le uova che mi porta dalla montagna mio zio che son super sicure e poi ho la fortuna di avere proprio vicino a casa un caseificio che fa formaggi e mascarpone meravigliosi.
      Con questi ingredienti la riuscita di questo dolce è garantita.
      Un saluto e felice fine settimana, Lorena

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...