Translate

venerdì 20 marzo 2015

Torta salata con carciofi e Asiago. L'ingiusta fine di un fiore incompreso...

Buongiorno amiche, vi devo confessare che i carciofi mi fanno sempre un po' di tenerezza perché li ritengo fiori incompresi...
Prima o poi, invece di cucinarli, dovrò preparare un bel centrotavola magari utilizzando quelli con le gradazioni del viola e senza spine (che però non sono le mammole).
I carciofi assomigliano infatti, per forma e dimensione, ai fiori di Protea, simbolo del Sudafrica.
Per farvi capire quanto mi piacciono, vi dico che quando mi sono sposata volevo un bouquet formato da tre Protee ma purtroppo, in quel periodo, il fiorista non è riuscito a reperirle.

torta salata carciofi e asiago
 
Comunque oggi ai poveri carciofi ho fatto fare la fine per il quale sono destinati, preparando una squisita sfoglia.




Per una teglia:
- 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
- 4 carciofi più i loro gambi
- 400 gr di Asiago (o formaggio dolce che fonde)
- 50 gr di formaggio grattugiato
- mezza carota
- mezza cipolla

- 1 gamba di sedano piccola
- sale
- olio e.v.o.

Pulire la carota,
la cipolla e il sedano e farne un trito grossolano (io utilizzo una dose del mio comodissimo preparato di verdure per soffritti).
Pulire i carciofi eliminando gran parte delle foglie esterne fino ad arrivare al cuore tenero e di un verde chiaro.
Tagliare con la forbice le spine tenere che ci sono sulle punte quindi tagliare a metà i cuori di carciofo ed eliminare la peluria con un coltello.
Risciacquarli sotto l'acqua corrente  quindi tagliare per la lunga i cuori di carciofo a fette abbastanza sottili.
In una larga padella fare soffriggere, in olio extra vergine di oliva, il trito di verdure quindi aggiungervi i carciofi affettati.
Aggiungere mezzo bicchiere di acqua tiepida, salare, mescolare e lasciare cuocere a fuoco medio con il coperchio leggermente scostato per circa 20 minuti.
Nel frattempo tagliare i gambi dai carciofi a 10 centimetri circa eliminando la parte del gambo terminale conservando quella vicina a dove si è tagliato il carciofo, che è più tenera, quindi raschiarli con un pelapatate e metterli a bollire in acqua per circa 10 minuti.


Una volta cotti i gambi, tagliarli a metà per la lunga e poi a pezzetti quindi metterli nella pentola ad insaporirsi con i carciofi per 5 minuti.
Tagliare a fette abbastanza sottili il formaggio.


Preriscaldare il forno a 180°
In una teglia da forno stendere la pasta sfoglia con la sua cartaforno.
Adagiarvi i carciofi allargandoli bene fino a coprire tutta la base della teglia e irrorare con un filo di olio extra vergine di oliva a crudo.
Ricoprire con le fette di formaggio e, sopra, cospargere di formaggio grattugiato.
Richiudere verso l'interno i bordi della pasta sfoglia e mettere in forno per circa 20 minuti o fino a quando la sfoglia e il formaggio non risulteranno ben dorati.


Se avanza, il giorno dopo è ancora buonissima. Basta rimetterla in forno il tempo necessario per scaldarla.
 

4 commenti:

  1. Questa torta salata è favolosa!!!!
    Ciao
    Ale
    http://golosedelizie.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiiiiii Ale, strabuonissima. Io amo i carciofi in ogni loro preparazione.
      Ti auguro un buon fine settimana, Lorena

      Elimina
  2. Ma fantastica..... io adoro i carciofi e la torta salata con tutto questo formaggio è davvero uno spettacolo! Ciao cara e buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patty, se ti piacciono i carciofi allora ti consiglio proprio di provare questa buonissima torta salata.
      A prestissimo e buon w.e. anche a te. Lorena

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...