venerdì 1 maggio 2015

Orzo saltato con le verdure

Come credo capiti a tutti, quando leggo un libro ad ogni personaggio della storia do un volto e una voce, immagino in maniera molto nitida il paese in cui si svolge il racconto e una casa o una nave o qualsiasi altra struttura venga descritta, nella mia mente la vedo ben definita e arredata.
Dopo aver letto poche pagine del libro tutto mi è ormai familiare.
Mi capita anche quando sento spesso, al telefono o in radio, delle persone che non conosco. Mi viene in automatico dare loro un aspetto fisico, in base alla voce, che resta immutato nel tempo e se poi mi capita di incontrarle di persona mi accorgo che sono esattamente l'opposto di come le avevo immaginate (e a volte ci resto anche male).
Pochi giorni fa, esattamente due prima del forte terremoto in Nepal, una persona da quel paese ha visitato il mio blog. Me ne sono accorta perché qui sulla destra c'è uno spazio con le bandiere di tutti i paesi del mondo che sono passati a farmi visita e ho notato l'aggiunta di una nuova bandiera: il Nepal.
La cosa mi ha intristito moltissimo e mi sono chiesta se quella persona ci sarà ancora oppure no. Se sarà tra i fortunati che sono riusciti a salvarsi oppure se non ce l'ha fatta.
Proprio come in un libro, pensando a quella persona, la mia mente ha visto seduta ad un computer una ragazza di piccola statura, con capelli lunghi e una canottiera bianca, pantaloncini a mezza coscia, in una stanza abbastanza spoglia e con una finestra piccola che lasciava passare poca luce.
E il fatto di averla "vista" mi ha fatto dispiacere ancora di più.
Ovviamente questa terribile calamità che ha distrutto un intero paese mi ha scosso per l'alto numero di vittime ma io, pur se virtualmente, con quella persona che non saprò mai chi era o chi è ho condiviso qualcosa e continuo a pensarci, a chiedermi che ne sarà stato di lei.

orzo verdure salute

 

Per 4 persone:
- 1 cipolla piccola
- 3 zucchine di media grandezza
- 2 carote di media grandezza
- 1 peperone piccolo
- 200 gr di funghi Champignon
- 200 gr di orzo (possibilmente decorticato o integrale perchè mantiene le proprietà benefiche)
- sale
- peperoncino (facoltativo)
- olio e.v.o.
 
Fare cuocere l'orzo in abbondante acqua salata per circa 45 minuti ma, per sicurezza, controllare sulla confezione i tempi di cottura richiesti.
Nel frattempo lavare le verdure e tagliarle a striscioline sottili e i funghi tagliati a fettine.
 
 
Tagliare a fettine sottili la cipolla e metterla con l’olio extra vergine di oliva in un wok o in una capiente padella e farla soffriggere.
Aggiungere le carote, i peperoni e fare cuocere 5 minuti dopodiché aggiungere le zucchine e i funghi.
Salare e lasciare cuocere circa 15 minuti (le verdure devono rimanere croccanti).
Appena cotto l'orzo scolarlo e versarlo nella padella con le verdure, aggiungere ancora dell'olio extra vergine di oliva.
Mescolare bene e lasciare insaporire ancora qualche minuto.

 
A piacere aggiungere un pizzico di peperoncino in polvere.
 
PROPRIETA' DELL'ORZO
L'orzo è un cereale noto sin dall'antichità ed è originario dell'Asia.
E' una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle graminacee, può raggiungere l'altezza di un metro e rispetto agli altri cereali ha la caratteristica di maturare molto velocemente e di sopportare molto bene anche lunghi periodi di siccità; grazie a queste proprietà la pianta dell'orzo può essere coltivata un po' ovunque.
Si adatta bene sia alle alte temperature che alle basse, così come si adatta bene anche all'altitudine.
In Europa, e soprattutto in Italia, troviamo quasi esclusivamente l'orzo perlato, ossia quello privato della pellicina che ricopre il chicco.
Purtroppo pur mantenendo un buon gusto, l'orzo perlato, a causa della lavorazione a cui viene sottoposto, perde per strada molte sostanze importanti e le sue proprietà; cosa invece che non succede per l'orzo integrale.
L'Italia è uno dei maggiori produttori di questo cereale.
L'orzo è composto per il 12% da acqua, 10% da proteine, 65% da carboidrati, ceneri, zuccheri e grassi; discreta la presenza di minerali tra cui citiamo il ferro, il potassio, il magnesio, lo zinco, il calcio, il sodio ed il fosforo.
Sul fronte delle vitamine presente la vitamina A, molte del gruppo B ( B1, B2, B3, B5, B6 ) e, in minima percentuale, la vitamina E.
Discreta la lista degli aminoacidi: acido glutammico, acido aspartico, alanina, arginina, glicina, leucina, prolina, serina, triptofano, valina e tirosina.
Importante: l'orzo, come molti altri cereali contiene glutine e non è pertanto un alimento indicato per chi soffre di celiachia.


FA BENE PERCHE':
L'orzo è un alimento forse troppo poco utilizzato nella nostra dieta anche se è in possesso di proprietà in grado di apportare benefici al nostro organismo. Essendo l'orzo ricco di proteine, sali minerali e fibre è molto utile a chi soffre di problemi legati allo stomaco. L'acido silicico rafforza invece capelli ed unghie.
Alcune ricerche mirate hanno evidenziato la presenza nell'orzo di alcuni estrogeni di origine vegetali che sembrano aver proprietà benevole nei confronti del tumore al seno, non solo.
Una ricerca condotta in America dal Ministero dell'agricoltura ha isolato una molecola chiamata "tocotrienolo" che sembra aver la proprietà di inibire la formazione del colesterolo "cattivo" nel fegato.
Essendo l'orzo un alimento molto nutriente è particolarmente indicato nell'alimentazione di anziani e bambini in quanto è un ottimo rimineralizzante delle ossa e, grazie al suo buon contenuto di fosforo, ha proprietà in grado di apportare benefici alla capacità di concentrazione ed alla memoria.
In ultimo l'orzo è un buon antinfiammatorio; fare gargarismi con il suo decotto aiuta in casi di infiammazione della cavità orale.
 
(Testo tratto da: Mister loto Alimentazione)
 

8 commenti:

  1. Ciao tesoro, sono un po' assente in questo periodo ma questa ricetta non potevo proprio perdermela :-) Ho l'acquolina in bocca :-P
    Buon we e a presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Consuelo. Buona e salutare.
      Buon lungo w.e. anche a te, Lorena

      Elimina
  2. Ciao Lorena,
    mi ispira un sacco questa ricetta!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ale, ha un gusto delicato ma è buona. Poi... ogni tanto bisogna anche pensare alla salute!
      Buon w.e., Lorena

      Elimina
  3. L'orzo è un cereale che a me piace più del riso. Con tutte queste buone verdure il piatto è gustosissimo ed anche molto salutare! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ciaooooo Andrea che piacere! Generalmente preferisco piatti ben più saporiti ma, ogni tanto, bisogna anche pensare alla salute, no?
      E questo prima piatto è più che salutare.
      Un abbraccio, Lorena

      Elimina
  4. Un'ottima ricetta, salutare, squisita. E' uno di quei piatti che mangerei sempre, senza rimpiangere nient'altro.
    Sono d'accordo con te quando parli dell'attribuzione di una voce, di un volto,... Capita anche a me. A volte d'istinto, a volte per curiosità e immaginazione. E' triste il pensiero che va al Nepal. Chissà.
    Buon fine settimana Lorena.
    Ciao,
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Tiziana. Eh si, posso solo dire chissà...
      Pensa che l'orzo l'ho scoperto da non molto tempo ed è stato "amore al primo morso" e poi si presta a moltissime ricette.
      Un buon fine settimana anche a te, Lorena

      Elimina

Vi ringrazio di aver visitato Briciole di sapori e spero verrete ancora a trovarmi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...