Translate

lunedì 27 luglio 2015

Pasta fredda con verdure, robiola e olive nere. Mirtilla e il furto di pomodorini...

Ma quanto si è parlato in quest'ultimo mese di caldo, afa, bolla africana e quant'altro.
I consigli su come cercare di affrontare il caldo poi si sono sprecati... Bere molto! Ma va? Non uscire nelle ore più calde! Questa poi secondo me è la migliore.
Certo i programmi meteo non contribuivano a tranquillizzare, anzi! A me mettevano ansia con l'immagine di quella gigantesca bolla rossa in salita verso la nostra penisola e sembrava quasi usassero una vena di sadismo nel dire che il caldo sarebbe ancora aumentato.
Ora, finalmente, siamo tornati alla normalità di un'estate calda ma piacevole e si parlerà di vacanze, della Ferrari che ha vinto il Gran Premio d'Ungheria, dell'abbronzatura e di Belen che forse è ancora incinta (beh di quest'ultima se ne può anche fare a meno...).
E intanto, grado più grado meno, cerco di preparare cibi che richiedono il minor tempo davanti ai fornelli e che magari siano buoni anche per il giorno successivo. E questa pasta ne è un esempio.

briciole di sapori

briciole di sapori
 
briciole di sapori
 
briciole di sapori
 
E ora vi racconto del furto di pomodorini...
Ho apparecchiato in giardino sotto al patio e, come vedete, sulla tavola ho messo un grappolino di pomodorini per dare colore.
I miei due gatti, Mirtilla e Chupito, erano sulle sedie e controllavano con occhio furbo.
Mentre fotografavo e mi spostavo da una parte e dall'altra del tavolo, ho visto una zampetta nera che rapidamente ha "prelevato" i pomodorini.
Mirtilla! Sei sempre la solita. Una bella sgridata a volte ci vuole...
Rimessi a posto i pomodorini credevo si fosse rassegnata e invece deve aver pensato che se non poteva portarseli via, si sarebbe accontentata di giocarci lasciandoli sulla tavola.
Con un musino così, come si fa a sgridarla?

briciole di sapori

briciole di sapori
 
Per 4/6 persone:
- per la quantità di pasta regolarsi in base alle proprie abitudini
  (io ho utilizzato 400 gr di casarecce ma va bene qualsiasi pasta corta)
- 1 zucchina
- 2 melanzane
- 20 pomodorini
- 500 gr di broccoli
- 100 gr di robiola o formaggio simile
- 3 cucchiai di olive nere denocciolate
- 2 acciughe sott'olio piccole
- sale
- olio e.v.o.
 
Mettere sul fuoco una pentola (la stessa che si usa per cuocere la pasta) piena di acqua salata e portare a bollore.
Nel frattempo lavare i broccoli, eliminare la parte dura dei gambi e dividerli in cimette.

briciole di sapori

Una volta a bollore l'acqua, versarvi i broccoli e fare cuocere per circa 15 minuti dopodichè prelevarli con una schiumarola e metterli in uno scolapasta.
Nella stessa acqua dei broccoli cuocere al dente la pasta, prima di scolarla aggiungere acqua fredda per bloccare la cottura. 
Travasarla in una grande insalatiera e condirla con un po' di olio extra vergine di oliva per non farla attaccare e lasciarla raffreddare avendo cura di mescolarla di tanto in tanto.
Nel frattempo lavare le melanzane e tagliarle a fettine con un coltello (come da fotografia), grigliarle e metterle in un piatto.
Condirle con poco sale, olio extra vergine di oliva e lasciarle raffreddare dopodichè tagliarle a pezzetti.
 
briciole di sapori
 
Lavare i pomodorini e tagliarli a metà.
Lavare la zucchina e con lo spiral cutter ridurla a spaghetti che vanno poi tagliati in tre parti altrimenti sono troppo lunghi. 
In alternativa, se non avete l'attrezzo, tagliare le zucchine per la lunga e grigliarle.
 
briciole di sapori
 
Schiacciare la robiola con una forchetta ed unirla alla pasta mescolando bene.
Unire anche le melanzane i pomodorini, la zucchina (a spaghetti oppure grigliata), le acciughe tagliate a pezzetti, le olive nere e ancora un poco di olio extra vergine di oliva.
Mescolare molto bene e, per ultimo, aggiungere i broccoli altrimenti si rompono troppo.
Questa pasta fredda è buonissima anche il giorno dopo. Anzi, io la trovo anche migliore perchè si insaporisce.
 

4 commenti:

  1. Mi piace la ricetta, il tuo racconti e le foto stupende. Un abbraccio, a presto Manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Emanuela, che gentile. Sicuramente non tutti apprezzeranno il gatto sul tavolo ma, chi li ha e li ama, sa che a loro nulla può essere proibito!
      Un saluto, Lorena

      Elimina
  2. Ottimo l'insieme e si può anche mangiare freddo ovvero non di frigo. La tua Mirtilla è come la mia Ciccia (anche se non grassa) sul tavolo appena mi giro sparisce sempre qualcosa per fortuna solo cartine e non ho ancora capito dove le nasconde :-))
    Ti rispondo qui perchè non so se ripassi da me, L'aggiornamento a Win 10 è ormai scaduto c'era tempo fino il 29 luglio e l'avviso era la stessa Microsoft che la mandava, Quindi tranquilla non ha nulla di obbligatorio o non da aggiornare.
    Un abbraccio e buona fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio davvero tanto Edvige, io sono una frana con tutto quello che sono programmi di computer e altro.
      Prova a guardare sotto e dietro i mobili... la tua Ciccia secondo me li ha messi tutti li! Un bacione, Lorena

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...