lunedì 31 agosto 2015

L'oro rosso della Val d'Orcia: lo Zafferano. 17 e 18 ottobre 2015 a San Quirico d'Orcia (Siena)

Un'idea nata per puro caso una sera di novembre, in un ufficio di Siena.
L'intento era quello di promuovere il territorio, con una novità, con un po' di colore, con un po' di magia. Con lo Zafferano, ecco!
E così tra promozione e passione, tra incontri e organizzazione è nato il primo evento dedicato a questa produzione di nicchia della Val d'Orcia: Lo Zafferano, l'Oro Rosso.
Una ulteriore primizia, un ulteriore tesoro in questa valle di meraviglie da guardare, da assaporare, da vivere per regalare emozioni, quelle vere... Quelle legate a Madre Natura, ai suoi colori, ai suoi sapori.

briciole di sapori
Visita il sito: www.valdorcialife.it

Pochi produttori, per questa spezia di altissima qualità che, a quanto pare, per le caratteristiche del terreno abbia un sapore davvero speciale.
Volontà di creare sempre valore e di farlo conoscere, connessione di lavoro e di idee tra le aziende, tra i produttori che hanno scelto questa particolare coltura bisognosa di attenzione e di cure per la delicatezza e la preziosità; impegno e duro lavoro per avere il giusto risultato.
E c'è sempre l'Amore a guidare queste scelte, l'amore di Terra, l'amore di territorio e tradizione.
E non poteva ancora restare in silenzio questa piccola e delicata, ma allo stesso tempo, antica produzione.
Si perché lo Zafferano in Val d'Orcia si coltivava già nel Medioevo, fino al Cinquecento circa per interrompersi poi e riprendere solo pochi anni fa.
Zafferano e prodotti tipici come le paste e i formaggi, la birra, le grappe.
Il vino lo accompagna sempre, fratello di tavola e produzione, di storia e di ricchezza.
E così ci ritroviamo tutti in un week end di fine stagione, ad ottobre, mentre questa coltura si prepara a fiorire per dare i sui frutti poche settimane dopo, per vedere quel bellissimo fiore viola che raggiunge il suo massimo splendore in pochi giorni. Un week end per ammirare la Val d'Orcia e i suoi dintorni che cambiano vestito, le colline si preparano all'inverno ma ancora e sempre tengono la loro bellezza e magia, quella che solo Madre Natura può regalare. Inaspettata: dall'alba all'imbrunire immagini di un mondo che sembra incantato.
E' bella anche la pioggia in Val d'Orcia, perché i colori prima e dopo un temporale non si possono spiegare.
E allora vediamoci, confrontiamoci, conosciamo lo Zafferano della Val d'Orcia tra prodotti, musica, film, piaceri della tavola e sport.
Non mancherà nulla in quel week end: ci sarà tutto quello che serve per innamoravi di noi, di nuovo e di più.

 

6 commenti:

  1. Chissà se ce la faccio a venire, magari alloggiando alla "casa delle lampade" di mo cognato. Io però lo zafferano l'ho già comprato a Città della Pieve (PG), la città natale del Perugino (Pietro Vannucci).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Andrea che piacere, io purtroppo non riuscirò ad esserci per quella data. Chissà per un prossimo anno...
      Eri li in agosto?
      Una buona serata, Lorena

      Elimina
    2. Ero a San Quirico lunedì scorso per incontrare mia sorella e mio cognato, venendo da un periodo di vacanza vicino Cortona. Anche tu eri in zona?

      Elimina
    3. Quest'anno ero in provincia di Arezzo (nel Casentino) ma a settembre sarò in Valdichiana a 20 km da Cortona

      Elimina
  2. Io adoro la Val D'Orcia, la adoro semplicemente.
    Bellissima ed importante iniziativa. Lo zafferano? Adoro anche lui!
    Ciao Lorena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come si fa a non innamorarsi di questo paradiso? Paesaggi meravigliosi ed eccellenti prodotti enogastronomici... Meglio di così! Una buona settimana, Lorena

      Elimina

Vi ringrazio di aver visitato Briciole di Sapori e spero verrete ancora a trovarmi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...