Translate

mercoledì 12 agosto 2015

Melanzane alla parmigiana con qualcosa in più. La ricetta di Doriana, una siciliana D.O.C.

Buongiorno amici, erano almeno tre anni che mi ripromettevo di preparare le melanzane alla parmigiana ma poi, come spesso capita, si rimanda di una settimana che poi diventa un mese che poi diventano anni.
Questa volta però ero decisissima allora ho cercato la ricetta che più mi convinceva in internet e alla fine erano più o meno tutte uguali.
Mi è venuto in mente che la mia cara collega Doriana, che è una siciliana verace, spesso mi raccontava che quando aveva ospiti preparava le sue melanzane alla parmigiana e che riscuotevano sempre un grande successo. Una ricetta che si tramanda da sempre nella sua famiglia.
Preso allora carta e penna mi sono fatta dare la ricetta e così, esattamente come la prepara lei, l'ho fatta anch'io.
Cosa dire... una meraviglia e mio marito non finiva più di elogiarmi per quanto era buona!
Quindi, a mia volta, devo dire: "Grazie Doriana!"
Oltretutto è una ricetta facile, l'unico passaggio diciamo "rognoso"  è la frittura delle melanzane ma, si sa, se si vuole avere il meglio bisogna un po' tribolare... Ma vi assicuro che ne vale la pena.
Certo è possibile preparare questo piatto con le melanzane grigliate anziché fritte, rimane più leggero, ma il sapore non sarà lo stesso.
Con questo vi auguro di trascorrere un felice ferragosto in buona compagnia.
 
briciole di sapori

briciole di sapori



Per 4/6 persone:
- 3 grosse melanzane
- 1 litro di olio di semi per la frittura
- 1 etto di prosciutto cotto
- 4 uova
- 1 scamorza dolce da 250 gr
- 150 gr di formaggio grattugiato (Parmigiano Reggiano)

per il sugo:
- 800 gr di pezzettoni di pomodoro (2 lattine da 400 gr)
- 1 cipolla
- basilico
- un pizzico di zucchero
- sale
- olio e.v.o.

Fare cuocere le uova fino a quando saranno sode.
In una larga padella preparare un normale sugo di pomodoro facendo soffriggere una cipolla tagliata sottile in poco olio extra vergine di oliva.
Versare quindi le due lattine di pezzettoni di pomodoro, un pizzico di zucchero per togliere l'acidità e regolare di sale.
Mescolare bene e fare cuocere per circa 20 minuti aggiungendo il basilico a fine cottura. Il sugo, una volta cotto, deve risultare abbastanza rappreso.
Nel frattempo lavare le melanzane ed eliminare la buccia per la lunga, un pezzo si e un pezzo no (come in fotografia).
Questo metodo serve per non fare sentire in bocca la parte più dura della buccia, ma non la si toglie tutta altrimenti le fette di melanzana tendono a disfarsi.
Affettarle poi abbastanza alte.

briciole di sapori
 
Per eliminare l'amaro delle melanzane, mettere le fette a bagno in un capiente contenitore con acqua e sale per almeno un’ora dopodiché risciacquarle sotto l'acqua corrente.
Lasciarle sgocciolare 10 minuti in un colapasta poi tamponarle con carta assorbente per asciugarle.
In una larga padella portare a temperatura abbondante olio di semi in modo che le fette di melanzana siano completamente immerse durante la frittura.
Una volta che risultano dorate, prelevarle dalla padella con una schiumarola e posarle su un piatto ricoperto da più strati di carta assorbente che è necessario sostituire spesso.
Procedere così fino ad avere fritto tutte le melanzane possibilmente sostituendo almeno una volta l'olio di semi.

briciole di sapori

A questo punto preriscaldare il forno a 180°
Tagliare a fette sia le uova che la scamorza.
In una teglia rettangolare da forno versare un poco di olio extra vergine di oliva e ungere bene tutto il fondo.
Cominciare a disporre gli ingredienti in quest'ordine:
1  fare un primo strato di melanzane, una accanto all'altra, e ricoprire con il sugo di pomodoro, le uova, le fette di prosciutto cotto, la scamorza e qualche foglia di basilico
2  ricoprire con formaggio grattugiato (Parmigiano Reggiano)
3  ricominciare con un altro strato.
 

Finire l'ultimo strato con il sugo di pomodoro, abbondante formaggio grattugiato e qualche foglia di basilico.
 
briciole di sapori

Mettere la teglia in forno, abbassando la temperatura a 160°, e cuocere per circa 30 minuti.
Questo piatto è buonissimo anche il giorno dopo.
 

11 commenti:

  1. Risposte
    1. Davvero squisite si Ale! Un abbraccio, Lorena

      Elimina
  2. Una bella sferzata di energia x affrontare questo we con la giusta carica :-)
    Buon Ferragosto Lorena <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno cara.
      Più che una sferzata di energia direi che dopo un piatto di questa buonissima Parmigiana ci vuole una bella pennichella!!!
      Un bacio, Lorena

      Elimina
  3. Che sia una parmigiana deliziosa si vede anche dalle foto.
    Buon ferragosto,
    V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao SeV, hai ragione le foto riescono a far "quasi" sentire il gusto... Spero tu abbia trascorso un buon ferragosto.
      Lorena

      Elimina
  4. Le melanzane alla parmigiana sono uno dei miei piatti preferiti in assoluto, le adoro! Ognuno ha la sua variante, qui a Roma si fanno fritte dorate (passate nella farine e poi nell'uovo), mia madre le fa così col sugo o anche in bianco, mentre io ho escogitato una variante light, con le melanzane grigliate in padella appena bagnate di olio. In ogni caso, sono spettacolari, e la tua versione me la appunto nel mio ricettario perché merita davvero, brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che gentile Geillis grazie. Quanto mi piacerebbe assaggiare tutte le versioni...
      Se decidi di fare questa, fammi poi sapere se ti è piaciuta. Un abbraccio da Lorena

      Elimina
  5. Adoro la parmigiana e questa versione con l'aggiunta del prosciutto mi piace molto.... un ghiottissimo piatto unico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Speedy, mi chiedo se esiste qualcuno che non ama questo piatto. E se c'è... si tratta di un alieno!
      Prova questa versione e poi mi dirai...
      Un saluto, Lorena

      Elimina
  6. Meraviglioso il piatto, meravigliose le foto, straordinario il blog, Lorena!
    Baci,
    MG

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...