venerdì 22 gennaio 2016

Purea di lenticchie rosse con cavolo nero. E i vegani fanno festa...

A volte si preparano piatti dai passaggi complessi e che magari richiedono un notevole impegno di tempo per avere poi un risultato mediocre.
A volte invece capita un piatto come questo che con nessuna fatica risulta tanto soddisfacente...
Nato così, per caso, per la voglia di qualcosa di caldo e invernale e che nello stesso tempo facesse anche bene.
Avevo comperato il cavolo nero per un'altra ricetta e le lenticchie rosse le avevo già in casa quindi mi sono detta: "cambio programma, si sperimenta un nuovo piatto". Senza avere riferimenti o dosi ma solo a gusto personale.
Non vi dico mio marito come ha apprezzato... sembrava stesse mangiando il piatto più buono del mondo.
La dolcezza della purea di lenticchie si sposa magnificamente con il gusto leggermente amaro del cavolo nero e l'olio extra vergine di oliva, con il quale si irrora il piatto finito, corona l'abbinamento con un trionfo di sapori.
Per noi questo è stato un piatto unico ma penso si possa considerare anche come una vellutata, oppure come un secondo piatto o, in dosi ridotte, un contorno.
A fine pagina potrete scoprire le caratteristiche e le proprietà delle lenticchie rosse e del cavolo nero.

ricette vegane
 
ricette vegetariane
 
 
Per 4 persone:
- 500 gr di lenticchie rosse
- trito di carota, sedano e cipolla (io utilizzo una dose del mio preparato di verdure)
- 1 kg di cavolo nero
- 2 spicchi di aglio
- peperoncino (facoltativo)
- sale
- olio e.v.o. di buona qualità
 
Preparare il cavolo nero eliminando con un coltello la costa centrale dura dopodichè tagliare le foglie a pezzi e lavare accuratamente.
 
ricette con il cavolo nero
 
In una larga padella fare soffriggere due spicchi di aglio in olio extra vergine di oliva quindi aggiungere il cavolo nero, il peperoncino se piace, un bicchiere di acqua e salare.
Mescolare e lasciare cuocere circa 30 minuti a fuoco basso, aggiungendo poca acqua per volta se serve, fino a quando le foglie saranno morbide e l'acqua completamente asciugata.
Eliminare gli spicchi di aglio.
Mentre il cavolo nero sta cuocendo, preparare la purea di lenticchie rosse.
La particolarità di queste lenticchie è che non necessitano di essere messe in ammollo, cuociono in mezz'ora e sono saporite.
 
ricette con le lenticchie rosse
 
Risciacquare velocemente le lenticchie rosse sotto l'acqua corrente.
Preparare un trito con carota, sedano e cipolla per il soffritto (io ho utilizzato una dose del mio utilissimo e pratico preparato per soffritti congelato).
In una casseruola fare soffriggere il trito in olio extra vergine di oliva quindi aggiungere inizialmente circa 1 litro di acqua fredda o appena tiepida e subito le lenticchie, regolare di sale e mescolare.
Lasciare sobbollire per circa 20 minuti controllando spesso che non si asciughino troppo ed eventualmente aggiungere altra acqua.
A questo punto le lenticchie rosse cominceranno a sfaldarsi da sole quindi mescolare energicamente per ottenere una purea omogenea.
Servire la purea nel piatto, sopra adagiarvi il cavolo nero e irrorare abbondantemente con del buon olio extra vergine di oliva.

L'eccellente riuscita di questo piatto la devo anche alla qualità e al sapore di un olio extra vergine di oliva toscano, genuino e sicuro, prodotto dall'Azienda agricola Talente.

 
CARATTERISTICHE E PROPRIETA' DELLE LENTICCHIE ROSSE
La lenticchia rossa, conosciuta anche col nome di lenticchia egiziana, è molto diffusa in Medio Oriente dove normalmente viene venduta senza pelle (decorticata).
Questo legume è molto povero di grassi e i pochi in esso contenuti sono chiamati ”grassi buoni“, conosciuti come Omega 3 in possesso di proprietà antiossidanti ed in grado quindi di apportare benefici al nostro organismo.
Le lenticchie rosse sono prive di colesterolo e per questo motivo sono un alimento consigliato nella dieta dei bambini; hanno la particolarità di cuocere in breve tempo e non richiedono, diversamente da altri legumi, il periodo di ammollo prima di essere cotte.
In ultimo hanno la proprietà, grazie all’assenza della pellicina che le ricopre, di essere molto digeribili e non causano fastidiose fermentazioni.
 
 
CARATTERISTICHE DEL CAVOLO NERO
È una varietà di cavolo, detto anche "Cavolo nero di Toscana" o "Cavolo a penna".
Il cavolo nero è una verdura invernale dalle molteplici proprietà: prevenzione di numerose forme tumorali, dell’ulcera gastrica e delle coliti ulcerose, inoltre è poco calorico.
Questo cavolo, tipico della cucina toscana, ha la foglia lunga di colore verde intenso con riflessi quasi blu mentre la costola è più chiara. La superficie della foglia è piena di bolle. L'odore è acidulo.
È un ingrediente fondamentale della cucina toscana e della famosa "ribollita" una minestra di fagioli con pane raffermo e verdure varie.
 
(Tratto da: www.alimentipedia.it)

7 commenti:

  1. Ho una passione per il cavolo nero, e questo abbinamento con le lenticchie rosse mi piace molto. E' molto bello anche cromaticamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero... buono e bello. Pensa che il cavolo nero io l'ho scoperto solo due anni fa andando in Toscana. Prima non sapevo neanche cosa fosse.
      Buon w.e., Lorena

      Elimina
  2. Mi ritrovo perfettamente nelle tue parole..spesso si cercano abbinamenti insoliti, ricette che richiedono ore di lavoro e poi con pochi semplici gesti si ottiene un piatto da favola O_o il tuo non dubito che sia di quest'ultima categoria..lo amo già :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Consu, un piatto che è stato davvero una sorpresa per l'inaspettata bontà. Poi il cavolo nero a te sarà particolarmente familiare... Quindi non ti resta che provarlo.
      Un buonissimo fine settimana, Lorena

      Elimina
  3. tanto cuore per il cibo casalingo, quello che non sarà da ristorante a cinque stelle, ma che non delude mai...
    e poi, mi rifaccio, non è poi così vero che Cracco & company, non mettono in menù le pietanze di tutti i giorni, solo che le musicano un sacco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono assolutamente d'accordo con te Patalice.
      A Milano c'è un ristorante molto molto rinomato e chic che alla fine propone piatti casalinghi tradizionali, che faceva anche mia mamma, e te li fa strapagare come se fossero piatti super ricercati.
      Ti auguro un felice w.e., Lorena

      Elimina
  4. Questo post è fantastico!! Davvero complimenti :D :D

    Ho aperto da poco un nuovo blog di cucina con tante ricette, mettendoci tanta passione!
    ( http://cucinandocongiogio.blogspot.it/ ) Se ti va passa a dare un'occhiata.. e se ti piace, ti aspetto tra i miei lettori fissi. Ricambio volentieri!! Un bacio grande e grazie in anticipo!!

    Buona serata!!

    Giogio

    RispondiElimina

Vi ringrazio di aver visitato Briciole di Sapori e spero verrete ancora a trovarmi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...