giovedì 16 febbraio 2017

Linguine con topinambur e gamberi

Mi sono detta: "se i topinambur hanno il gusto molto simile a quello dei carciofi allora posso provare a fare un sugo di topinambur e gamberi, considerato che è vincente l'abbinamento carciofi e gamberi"...
Ho provato e vi assicuro che il risultato è eccellente; delicato ma nello stesso tempo molto gustoso.
Per curiosità sono andata in internet per vedere se qualcuno aveva già "inventato" questa ricetta e qualcosa ho trovato, ma poco. Si sprecano invece le ricette di vellutate con topinambur e gamberi.
Si usa dire "venerdì pesce", anche se a casa mia ogni giorno è buono... Se vi fidate e non avete idee per domani, vi consiglio vivamente di provare questo piatto e sono certa che mi darete ragione.

pasta con topinambur e gamberi

ricette con i gamberi

briciole di sapori

Per 4 persone:
- per la quantità di pasta regolarsi in base alle proprie abitudini
  (io ho utilizzato 400 gr di linguine)
- 400 gr di topinambur
- 600 gr di code di gambero sgusciate abbastanza grosse (vanno bene anche quelle congelate)
- pasta d'acciughe oppure 3 acciughe sott'olio
- prezzemolo
- 1 scalogno
- 2 spicchi di aglio
- sale e pepe bianco
- olio e.v.o.
 
Con una spazzolina grattare bene sotto l'acqua corrente i topinambur poi tagliarli a fettine abbastanza sottili.
In una larga padella fare soffriggere lo scalogno e gli spicchi di aglio, finemente tritati, in olio extra vergine di oliva dopodiché mettere i topinambur.
Cuocere con il coperchio leggermente scostato per una decina di minuti.
A questo punto aggiungere le code di gambero e della pasta di acciughe (oppure le acciughe) per insaporire, comunque è meglio assaggiare ed eventualmente regolare aggiungendo un pizzico di sale.
Mescolare e, se necessario, aggiungere poca acqua o meglio ancora del brodetto di pesce. Cuocere per una decina di minuti.
Nel frattempo cuocere le linguine, scolarle bene al dente e trasferirle nella padella del sugo, aggiungere subito del prezzemolo tritato e una macinata di pepe bianco, mescolare per un paio di minuti.
Servire ben calde con un filo di olio extra vergine di oliva a crudo.

Il topinambur è un tubero originario del Nord America (Canada in particolare) di consistenza simile alla patata, se ne può fare il medesimo uso con la differenza che lo si può consumare anche crudo.
Il suo sapore è molto piacevole, simile al carciofo e molteplici sono le proprietà benefiche.
Se ancora non lo conoscete e volete provarlo, di coscienza mi sento in dovere - anche se magari non è elegante parlarne in un blog di cucina - di avvisarvi di una controindicazione di non poco conto: a distanza di qualche ora dopo averlo consumato, cotto o crudo, causa meteorismo. Sappiatevi regolare!

Questo piatto l'ho abbinato ad un importantissimo vino bianco Trentino: un Műller Thurgau Petramontis prodotto dall'Azienda vitivinicola Villa Corniole, riconosciuto medaglia d'oro proprio due giorni fa in Giappone al Concorso internazionale Sakura Award Japan women's.

muller thurgau

10 commenti:

  1. L'abbinamento mi piace. Da provare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da provare si, vale la pena. Un felice fine settimana Francesca.
      Lorena

      Elimina
  2. Ottimi mi hai dato un idea. Purtroppo niente crostacei per marito proibito. Na troverò una soluzione. Buona fine settimana 😚

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Edvige, peccato perchè è un'ottimo abbinamento. Buona domenica, Lorena

      Elimina
  3. Anch'io gamberi oggi, ma in risotto....però le tue linguine molto sfiziose mi incuriosiscono molto!!!
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, magari anche in versione risotto è buono questo abbinamento... Grazie e ciao.
      Lorena

      Elimina
  4. Risposte
    1. Molto molto buono! Ciao Simo e grazie per la visita.
      Felice domenica, Lorena

      Elimina
  5. Allora, il piatto è uno spettacolo e conoscendo il sapore di tutti gli ingredienti, mi immagino la golosa esplosione ad averli tutti insieme nello stesso momento nel piatto :-P
    Poi, vorrei ringraziarti di cuore x le parole che hai lasciato da me..grazie x avermi caricata, consolata e fatta sentire coccolata ed importante..sei una vera amica, anche se x il momento solo virtuale ❤️
    Buona settimana e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma di nulla Consu figurati. E chissà che non ci si riesca a vedere prima o poi, magari nella "nostra" Toscana.
      Un abbraccione, Lorena

      Elimina

Vi ringrazio di aver visitato Briciole di sapori e spero verrete ancora a trovarmi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...