Translate

mercoledì 22 marzo 2017

Una tavola di Pasqua che profuma di primavera

Volevo una tavola di Pasqua che fosse un po' diversa dal solito e che facesse proprio pensare alla primavera.
Non avevo però le idee ben chiare su cosa fare, sapevo solo che volevo usare il runner e i tovaglioli acquistati recentemente e ancora mai usati.
Può esserci una Pasqua senza l'ulivo e le uova? E così, nella mia mente le idee hanno cominciato a prendere forma fino a sapere esattamente cosa volevo. 
Mi servivano dei fiorellini spontanei ma mio marito ama avere sempre l'erba del giardino tagliata bassa e così, appena una margheritina o una viola cercano di tirar su la loro corolla, passa lui con quella infernale taglia erba e mi stronca i fiori sul nascere.
Ho dovuto quindi andare ad elemosinare da amici i fiori del loro giardino.
Mentre preparavo questa tavola pensavo a quanto mi sarebbe piaciuto che questo fosse il mio lavoro... 
Ci ho perso del tempo ma è stato divertente e sono anche molto contenta del risultato.
Credetemi se vi dico che per preparare una bella tavola non necessariamente bisogna avere dei pezzi di valore e tovaglie dai tessuti preziosi.
Basta avere un minimo di fantasia, la capacità di abbinare i colori e saper affiancare i diversi stili facendo attenzione però a non creare una tavola confusionata.
Ora però vi lascio alle fotografie e, a fine pagina, troverete qualche indicazione su come fare i nidi di uova fioriti.

apparecchiare la tavola di pasqua

idee per apparecchiare la tavola di pasqua

come apparecchiare la tavola di pasqua

mise en place di pasqua

come apparecchiare a pasqua

idee per pasqua

apparecchiare la tavola di pasqua

idee per pasqua

mise en place

idee per la tavola di pasqua

apparecchiare la tavola di pasqua

idee per la tavola di pasqua

mise en place

apparecchiare la tavola di pasqua

idee per la tavola di pasqua

apparecchiare a pasqua

composizioni per pasqua

composizioni di pasqua

composizioni di pasqua

Eccoci qua... vi è piaciuta? Spero di si, se volete anche voi preparare queste piccole composizioni per la tavola di Pasqua vi servono:
  • del fieno (se non avete vicino a casa vostra una fattoria che ve ne regali una manciata, lo trovate nei grandi supermercati o nei negozi di articoli per animali nel reparto dedicato ai conigli)
  • uova bianche di gallina (uno per posto tavola)
  • uova di quaglia (facoltative)
  • fiorellini piccoli (meglio se di campo) in tinta con la tavola
  • qualche rametto di ulivo fresco (se lo prendete in anticipo mettetelo in un vaso con l'acqua)
Preparazione:
con un cucchiaino, battendo piano, rompete la parte superiore delle uova e con le dita togliete i pezzetti di guscio facendo attenzione di non rompere la parte sotto. 
Svuotate le uova in un contenitore e la sera fatevi una bella frittata...
Risciacquate i gusci vuoti e lasciateli scolare al contrario.
In piccole ciotole sistemate il fieno come se fosse il nido di un uccellino e nel centro fate un piccolo solco nel quale posizionerete i gusci vuoti. Tagliate i fili di fieno che escono troppo dalle composizioni.
Guardando sono già molto carine così ma se volete mettere accanto anche le piccole uova di quaglia, vi conviene farle sode in modo che se dovessero scivolare non sporcano.
Solo all'ultimo versate un goccio di acqua all'interno dei gusci vuoti e posizionate i fiorellini.
Come piccolo centro tavola, io ho arrotolato un rametto di ulivo all'interno di un porta candela in vetro trasparente. Ricordate che il centrotavola non deve mai essere troppo ingombrante e alto e non deve impedire ai commensali di vedersi.
In fondo al tavolo ho fatto un angolo con una bella lanterna, un vaso con i fiori della nebbia (anche chiamati "velo da sposa") e dei rami di ulivo, un'alzatina (quella per dolci) con un una stoffa bianca e al centro un vasetto con delle bacche.

14 commenti:

  1. Una tra le più belle tavole mai viste. Complimenti e ho visto che ne hai fatte tante altre bellissime. Grazie per questi preziosi consigli.
    Ti seguo da Ivrea ciao io sono Gianna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che gentile Gianna, grazie. È una mia grande passione apparecchiare la tavola, pari alla cucina.
      Ti aspetto ancora qui su Briciole e ti mando un caro saluto, Lorena

      Elimina
  2. Risposte
    1. Grazie mille Francesca, buona giornata.
      Lorena

      Elimina
  3. Che meraviglia la tua "mise en place"! Buona Primavera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Verbena, piace molto anche a me, mette allegria.
      Buona giornata e grazie, Lorena

      Elimina
  4. Una meraviglia senza tempo...non ne sarei propriamente capace ma mi piace guardare le vostre tavole fantasiose e così decorate, da vere maestre! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no dai, sono certa che se ti metti riesci a fare un buon lavoro...
      Grazie mille per i complimenti e buona giornata, Lorena

      Elimina
  5. Gusto ed eleganza risiedono in casa tua. Sei fantastica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohhhh che carina Consu. Grazie grazie grazie.
      Un abbraccio, Lore

      Elimina
  6. Veramente meravigliosa! I piccoli nidi mi piacciono tantissimo, semplici ma deliziosi ed elegantissimi. Anche i piatti sono splendidi, ho un servizio simile nella casa in collina ma purtroppo ne sono rimasti pochi pezzi quindi usarlo per Pasqua è escluso. Peccato, mi sarebbe proprio piaciuto poter preparare una tavola così 😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille davvero per i complimenti graditissimi. Questi piatti sono il regalo che hanno fatto per le nozze dei miei nonni ed hanno circa 90anni, sono sopravvissuti alla distruzione della loro casa durante la guerra. Il servizio non é completo ma ho ancora abbastanza pezzi che uso, con grande attenzione, perché so che a loro farebbe piacere.
      Ti ringrazio per il messaggio e ti mando un grosso abbraccio, Lorena

      Elimina
  7. Una tavola dal sapore vintage, molto bella, ma purtroppo un po' difficile da realizzare per chi vive in città! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente no, esistono i fioristi nelle città 😉
      Buon fine settimana, Lorena

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...