La mia tavola delle feste per un’occasione speciale al B&B Cucutì

Le prime volte, di qualsiasi cosa si tratti, mi hanno sempre spaventata. E questa volta, in special modo, la responsabilità era grande quindi proporzionata era l’ansia. L’ansia di non essere all’altezza oppure di esserlo ma di non essere compresa.
È stata la prima volta che ho preparato una tavola per un’occasione importante che non sia a casa mia. Mi è stata chiesta da una struttura ricettiva di charme: il B&B Cucutì.
Ma torniamo indietro di un passo... Due anni fa ho trascorso un fine settimana con mio marito in questo B&B, scoperto per caso, sulle belle colline piacentine ed ho avuto modo di apprezzare l’eleganza sobria della struttura e la disponibilità di Barbara: la proprietaria.
Dopo questo mio breve soggiorno ne è seguito un altro e un altro ancora e con Barbara si è instaurato un piacevole rapporto di confidenza avendo scoperto di avere molti punti in comune.
Il mese scorso ho ricevuto una sua telefonata e mi invitava al Cucutì per parlarmi. Accettato l’invito, una volta sul posto mi ha fatto una richiesta inaspettata che mi ha davvero inorgoglito ma anche disorientata tanto che ero indecisa se accettare o meno...
Barbara, fino a qualche anno fa e prima di aprire il suo B&B, faceva la guida nei safari in Africa ed ha conosciuto gente di ogni nazionalità rimanendo in contatto, con alcuni, ancor oggi.
Proprio una coppia di suoi vecchi clienti inglesi, Mr. Arthur e Mrs. Mariette, residenti stabilmente in Sudafrica, hanno deciso di trascorrere tutto il mese di dicembre visitando l'Italia e di fermarsi due giorni anche al Cucutì e dato che Barbara sarebbe stata sicuramente molto presa dovendo ospitarli ma anche accompagnarli a visitare quanto di loro interesse, mi ha chiesto la disponibilità per occuparmi della tavola per la cena dandomi carta bianca fidandosi, come ha detto lei, del mio gusto.
Una bella responsabilità che mi ha impensierito anche perché quando io preparo una tavola, per miei amici o parenti, lo faccio tenendo conto dei loro gusti personali ma in questo caso non avevo alcun riferimento non conoscendo questa coppia inglese.
Ho comunque accettato, confidando nella mia innata fantasia, dimenticando ansie e timori.
Per questa occasione ho quindi cercato di stare su un tema neutro ma comunque adeguato al periodo natalizio, elegante ma senza esagerare, senza eccessi di colore per evitare di scegliere quello magari non gradito agli ospiti.
Le tovagliette le ho fatte io scegliendo su internet dei vecchi spartiti musicali di canti inglesi di Natale, affiancati poi su una pagina Word di Office e portati a stampare su carta pesante.
Il menù della serata, una volta che Barbara me lo ha scritto, l'ho fatto stampare con il logo del suo B&B mentre i fermatovaglioli sono rametti di un tipo di rampicante con i viticci (i riccioli) ai quali ho dato la forma desiderata.
Il pane mi è piaciuto avvolgerlo in candidi tovaglioli di lino, chiusi con spago e la punta di rametti di rosmarino e pepe rosa secco.
Il runner centrale non è altro che una morbidissima sciarpa acquistata per quest'uso.
Come centrotavola ho inserito in una scatola di latta d'antan dei rametti di eucalipto a foglia tonda, di leccio con le ghiande e per dare colore tre Protee - meravigliosi fiori che sono il simbolo del Sudafrica - in onore degli ospiti.
Ho preparato questa tavola circondata da un ambiente magico e d'atmosfera. Luci soffuse, camino acceso, la calda voce di Michael Bublé in sottofondo e fuori una copiosa nevicata...
Per me è stata una prova importante e con trepidazione ho atteso poi di sapere da Barbara se gli ospiti avevano gradito e,  fortunatamente, ci sono stati tanti complimenti da parte di tutti.
Ed ora vi lascio alle immagini che sono riuscita a scattare prima di andarmene...

tavola di natale

tavola di natale

come apparecchiare la tavola delle feste

come apparecchiare la tavola di natale

come apparecchiare la tavola delle feste

come apparecchiare la tavola di natale

apparecchiare la tavola di natale

come apparecchiare la tavola di natale

apparecchiare la tavola delle feste

come apparecchiare la tavola di natale

come apparecchiare la tavola delle feste

apparecchiare la tavola delle feste

come apparecchiare la tavola di natale

tavola di natale

come apparecchiare la tavola delle feste

apparecchiare la tavola di natale

apparecchiare la tavola di natale

come apparecchiare la tavola delle feste

come apparecchiare la tavola di natale

segnaposto per la tavola di natale

come apparecchiare la tavola delle feste

come apparecchiare la tavola delle feste

tavola di natale

briciole di sapori

Spero vi sia piaciuta e magari vi abbia dato qualche idea per la vostra tavola delle feste...

9 commenti

  1. Cercando su internet idee per come apparecchiare la mia tavola a natale sono arrivata su questo blog e ho trovato questa tavola che penso sia una delle più belle viste in vita mia. Le faccio i complimenti per come ha realizzato una tavola di tale raffinatezza usando cose alla portata di tutti. L’idea del pane è semplicemente strepitosa e sicuramente la copierò per la mia tavola e le tovagliette sono stupende. Grazie e grazie ancora per queste idee natalizie e da oggi sono una sua affezionata lettrice.
    Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Roberta buonasera, io sono veramente molto emozionata a leggere queste sue parole di apprezzamento e mi fa veramente molto piacere sapere di essere stata utile suggerendole idee per la sua tavola.
      Felice di averla come nuova lettrice di Briciole di sapori.
      Le auguro di trascorrere felici feste. Lorena

      Elimina
  2. HAI SAPUTO CREARE UNA MAGIA DI RARA BELLEZZA E RAFFINATEZZA , COMPLIMENTI PER IL GUSTO NELLA SCELTA DI OGNI DETTAGLIO. ROSI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosi ciao, grazie e grazie ancora per così bel complimento. Devo dire che la tavola è bella ma è anche il contesto che gioca a suo favore...
      Grazie e felice serata. Lorena

      Elimina
  3. Questa tavola rispecchia la magia del natale , adoro il pane nel lino , la location stupenda , complimenti e augurissimi .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh che sorpresa vederti qui... Che piacere. Grazie di cuore Adriana. A presto e auguri anche a te.
      Lorena

      Elimina
  4. Dearest Lorena,
    You needn't worry about your multi-talented abilities to turn a table setting into such a perfect presentations for the International travelers from South Africa. I'd noticed those Proteas right away; how thoughtful to include them; making them feel so at home. Who would NOT love to dine there? Love the place mats from old English carols printed and also very personal and special are the napkin wrapped little breads! Congrats on such a successful job for your friend Barbara.
    Lovely story...
    Hugs,
    Mariette

    PS used it again on Pinterest under Christmas!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mariette, perdona il ritardo nella risposta ma in questi giorni sono capitate tante cose...
      Ti ringrazio tantissimo per i tuoi complimenti sulla mia tavola, si i Sudafricani sono stati tanto felici di vedere i "loro" fiori sulla tavola.
      Io purtroppo non ho ancora capito molto come funziona Pinterest...
      Ti auguro una felice settimana a te e al tuo Peter.
      Un abbraccio, Lorena

      Elimina

Professional Blog Designs by pipdig