venerdì 21 marzo 2014

Risotto alle fragole... per festeggiare la primavera

Buona primavera amiche!
Per festeggiare l'arrivo di quella che è per me la stagione più bella e romantica dell'anno, ho pensato di proporvi un risotto con le fragole; colorato e profumato.
La prima volta l'ho assaggiato circa 35 anni fa a casa di un'amica di mia mamma e, se devo essere sincera, il colore mi faceva senso e il pensiero di vedere le fragole in un risotto mi sembrava molto strano.
Ero certa che non mi sarebbe piaciuto. Sbagliavo!
Anche se può sembrare un abbinamento particolare questo "dolce/salato", vi assicuro che è un piatto molto gradito e si sposa benissimo con i gusti ai quali siamo abituati.
Da provare assolutamente.

 

                                    

Per 4 persone:
- per la quantità di riso regolarsi in base alle proprie abitudini
  (io ne ho utilizzato 400 gr)
- 1 lt di brodo (di dado o vegetale) per allungare il risotto
- 500 gr di fragole
- 150 ml di panna
- vino bianco secco
- 1 cipolla media
dado
- sale e pepe
- burro
- formaggio grattugiato

Tagliare le fragole come da fotografia tenendone a parte 4 intere per la guarnizione.
 

In un padellino fare soffriggere metà cipolla tagliata fine in una noce di burro quindi versarvi le fragole.
Lasciare cuocere pochi minuti dopodichè spruzzare con poco vino bianco.
Aggiungere mezzo dado e lasciare cuocere circa 15 minuti o fino a che le fragole non si disfano.


Scaldare il brodo e tenerlo poi a fuoco basso.
Nel frattempo preparare in una larga padella un altro soffritto con burro e mezza cipolla tagliata fine.
Buttare il riso, farlo tostare un minuto, quindi bagnare con un mestolo di brodo. Quando il riso lo avrà quasi completamente assorbito, aggiungerne un altro e proseguire così.
Regolare di sale.
A metà cottura versare le fragole cotte nella padella del riso e mescolare.
 
 
Poco prima della fine cottura, aggiungere la panna e del formaggio grattugiato e amalgamare.
Servire con una macinata di pepe e una fragolina come guarnizione.

Consiglio: il risotto va mescolato il meno possibile per evitare la rottura dei chicchi di riso e va utilizzato un cucchiaio di legno, meglio se con il buco in mezzo.
 

3 commenti:

  1. ne ho sempre sentito parlare ma non l'ho mai assaggiato...lo proverò! mi sono unita ai tuoi lettori se ti va, passa a trovarmi:
    www.dolcementeinventando.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ale, io ho provato a mangiarlo anni fa in un ristorante. TERRIBILE...
      Sembrava di mangiare il risotto con le "Big Babol". Forse invece delle fragole avevano usato degli aromatizzanti.
      Ti assicuro che questa versione invece è ottima.
      Sono venuta a trovarti. Bellissimo blog. Sarò una lettrice che ti segue.
      A presto.

      Elimina
  2. Anche mia mamma lo cucina. E' davvero gustoso, specialmente il giorno dopo saltato.
    A presto, Raffaella.

    RispondiElimina

Vi ringrazio di aver visitato Briciole di sapori e spero verrete ancora a trovarmi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...