mercoledì 23 marzo 2016

Torta di mele... La solita e intramontabile torta dei ricordi

Il profumo di questa torta che si sprigiona per la casa, mentre è in forno, mi fa tanto pensare all'infanzia e a quando mia mamma mi faceva la sorpresa di prepararmela.
Certi profumi non si scordano mai perché sono i profumi dell'amore e della famiglia.
Questa torta così soffice e dal gusto delicato si presta a molte occasioni: per la prima colazione, per la merenda, per finire piacevolmente un pasto oppure da portare come presente se si va a casa di amici o parenti.
 
torta facile
 
torta facile

Io ho utilizzato una teglia con il buco sia perchè esteticamente preferisco la forma a ciambella e sia perchè a me piace moltissimo la crosticina esterna della torta e quindi preparata in questo modo la crosticina c'è anche nella parte centrale.
 
torta della nonna

 

- 300 gr di farina
- 150 gr di zucchero
- 1 bustina di lievito
- 1 bustina di vanillina
- la scorza grattugiata di 1 limone
- 3 uova
- 4 mele
- 100 gr di burro
- un pugno di uvette o mirtilli disidratati
- un cucchiaio di pinoli

- 1 cucchiaio di zucchero al velo (facoltativo)
- 1 cucchiaino scarso di cannella in polvere (facoltativo)

Mettere le uvette (o i mirtilli disidratati) a bagno in una ciotola con acqua tiepida.
Tagliare le mele a dadini e metterle in una ciotola con il succo di un limone spremuto.
Sciogliere a bagnomaria il burro.
Nel frattempo in una capiente ciotola mettere la farina setacciata, lo zucchero, il lievito, la vanillina, la scorza grattugiata del limone e mescolare.
Sbattere a parte le uova dopodichè metterle nella ciotola con la farina e mescolare energicamente.
Versare il burro sciolto nella ciotola e mescolare rendendo l'impasto omogeneo.


Aggiungere le mele e mescolare ancora.
Strizzare delicatamente le uvette (o i mirtilli disidratati) e asciugarle con carta assorbente quindi infarinarle leggermente poi metterle nell'impasto ed aggiungere anche i pinoli.
Mescolare accuratamente.
Passare del burro all'interno di una teglia con cerniera poi infarinare quindi versarvi l'impasto.
Mettere in forno preriscaldato a 180° (statico) per 35/40 minuti.
Una volta tolta dal forno, lasciarla intiepidire prima di aprire la teglia altrimenti si rischia di romperla.
Volendo, spolverizzarla con zucchero al velo mescolato con la cannella in polvere.
 

10 commenti:

  1. Fantastica questa ricetta, profuma proprio di casa ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Consu, purtroppo oramai è svanito sia il profumo che la torta. E' ora di rifarla...
      Un abbraccio e buona Pasqua, Lore

      Elimina
  2. La provo! A me ultimamente escono dei mattoni, come dice Barbieri " mappazzone" Non capisco perché. Ne ho fatto tante di torte per i miei figli, ormai grandi, uscivano dei dolci fantastici. Proverò la tua torta. Grazie e Buona Pasqua! Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah ahahah Anna no dai! Vedrai che questa risulterà soffice, leggera e buona.
      Se hai anche tu la teglia con il buco è meglio, non vorrei che usando la teglia normale ti venga la torta più bassa e magari vada a perdere in sofficità.
      Fammi sapere. Ti auguro una buona Pasqua, Lorena

      Elimina
  3. Ricetta interessante e ben bilanciata, la forma tonda riporta all,abbraccio. Buona Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno, mi piace questa cosa dell'abbraccio!
      A volte si vanno a cercare ricette originali e impensabili quando si hanno a disposizione vecchie e semplici ricette che hanno saputo superare tutti i tempi e le mode in quanto sono sempre le migliori. La torta di mele è una di queste...
      L'augurio di una buona Pasqua, Lorena

      Elimina
  4. Que belo bolo. O cheiro de bolo quando está assando é mesmo maravilhoso. Adorei sua dica e estou levando a receita. Gosto muito de bolo de maçã.
    Tenha uma ótima semana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anajà, sono davvero contenta ti sia piaciuta. Fammi sapere se la fai come l'hai trovata.
      Buona settimana anche a te, Lorena

      Elimina
  5. Lorena sono quei dolci senza tempo, che promuna di casa, di coccole e di abbracci....e non stancano mai!!!
    Grazie per le stupende parole che ha lasciato nel mio micro blog-spazio...
    Un forte abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mila, parole dette con il cuore tra persone delicate di animo che sanno cosa vuol dire amare un fedele compagno di un pezzo di vita.
      Un abbraccio, Lorena

      Elimina

Vi ringrazio di aver visitato Briciole di sapori e spero verrete ancora a trovarmi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...