Translate

martedì 2 aprile 2013

Le bacche di Ginepro

CARATTERISTICHE GENERALI 
Il ginepro è una pianta arbustiva appartenente alla famiglia delle Cupressacee, di cui si consumano i frutti (o bacche).
È una pianta ispida e spinosa che forma cespugli e, in zone dal clima particolarmente favorevole e mite, assume anche l'aspetto di piccoli alberi.
Le bacche, di forma tondeggiante, si sviluppano dai fiori femminili, e sono caratterizzate da un sapore acre.

ginepro

TIPI   E  VARIETA'
Esistono diverse varietà di ginepro, tra le quali citiamo:
• Ginepro comune: dalle bacche di colore viola, è la varietà più diffusa.
• Ginepro nano: simile al ginepro comune, è diffuso in Calabria e nelle isole (Sicilia, Sardegna e Corsica).
• Ginepro emisferico: dalla bacca di dimensioni maggiori, è diffuso in Calabria, Sicilia e nel Salernitano.
• Ginepro ossicedro: presenta un arbusto elevato e si divide in due sottospecie: la oxicedrus, dalle bacche rosso-bruno, e il cosiddetto Ginepro coccolone, dalle bacche brune, diffuso sulle coste adriatiche, tirreniche e nelle isole.
• Ginepro Fenicio: dalle bacche rosso-bruno, prive di pruina, la sostanza cerosa prodotta dall'epidermide di alcuni frutti, come l'uva o la susina.
• Ginepro Sabino: dalle bacche bluastre, diffuso in Spagna e in Europa Centrale. Essendo una pianta velenosa, non è commestibile, ed è usato come pianta ornamentale o coltivato per consolidare il terreno.

IN CUCINA
Le bacche di ginepro si prestano prevalentemente per aromatizzare le carni, soprattutto selvaggina, e per la tradizionale preparazione dei crauti.
Esistono numerose bevande alcooliche a base di ginepro, fra cui il più famoso è certamente il gin. In Polonia dalle bacche di ginepro si prepara la Kaddikowe pivo, una bevanda aromatica molto apprezzata.








3 commenti:

  1. Il ginepro ha un odore forte, asprigno, a me piace moltissimo! non è facilissimo trovarlo a Roma, ma nei giardini del mio quartiere è abbastanza diffuso, magari come arbusto, molto decorativo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Geillis, anch'io lo amo.
      Mi piace masticare le bacche al posto delle caramelle.
      Appena posso lo uso nelle mie ricette.
      Ciao, Lori

      Elimina
  2. Ottimo il ginepro lo uso negli arrosti ma anche in certi sughi. Passa da me ho un piccolo presente ciaoooo

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...