Translate

sabato 14 dicembre 2013

Frittura di code di gambero al lardo di Colonnata

Eccole qua le mie piccole mummie! Sì sì, perché le code di gambero vengono completamente avvolte in sottili fette di bianco lardo di Colonnata e il risultato finale è quello di sembrare tante piccole mummie.
La prima volta che le ho assaggiate è stato ad una festa di paese. C'erano le solite salamelle, spiedini di carne e di pesce, bistecche alla griglia ma queste code di gambero mi avevano subito colpito. Non avevo sbagliato, erano davvero delicate e particolari.
Ho voluto provare a farle a casa e, anche qui, il risultato non è cambiato! E non sono per niente pesanti.
 
 
 
Per 4 persone (calcolare circa 5 code di gambero a persona):
- 20 code di gambero abbastanza grosse
- 20 fette di lardo di Colonnata
- 2 uova
- 200 gr di pangrattato
- sale
- pepe
- olio di girasole
 
Pulire le code di gambero togliere completamente il carapace (il guscio) e togliere anche il filino nero che si trova sulla schiena. Io preferisco acquistarle surgelate e sgusciate, sono già pronte all'uso e comunque buonissime.
Avvolgere tutte le code, partendo dalla parte più larga, con una fetta di lardo di Colonnata.
Rompere le uova in una ciotola e sbatterle con sale e pepe e in un altro contenitore mettere il pangrattato.
Ora passare le "piccole mummie" nelle uova sbattute e quindi nel pangrattato.
 
 
In una larga padella fare scaldare abbondante olio di semi di girasole e farvi friggere le code di gambero finchè la panatura risulti ben dorata.
Io ho preferito friggerle in due tempi in modo di mangiarle ben calde.
Una volta fritte, metterle su carta assorbente per farle asciugare bene.
 
 
Non vi viene già fame solo a vederle?


8 commenti:

  1. sto salivando come i cani di Pavlov: ricetta superba! Complimenti mia cara!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Renata, hai ben tutte le ragioni per salivare... Sono trooooppo buoni!
      Buona domenica.

      Elimina
  2. Ciao! causa mamma malata non posso venire a pranzo da te ....non è che me ne passi una porzione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo, innanzitutto ti faccio gli auguri per tua mamma. Purtroppo le code quasi quasi venivano mangiate direttamente dalla pentola mentre cuocevano quindi sono finite troppo in fretta.

      Elimina
  3. Devono essere assolutamente deliziose! Brava Lorena!
    Buona domenica <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille zia Consu, hai centrato... sono delicate ma molto buone.
      Un caro saluto.

      Elimina
  4. Se ve delicioso en esta navidad preperare estos bocaditos :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola, deliziosi davvero. Io di solito il pesce lo preparo alla Vigilia di Natale. Cari saluti.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...