martedì 7 aprile 2015

Frittata con gli agretti o, come meglio conosciuti, barba di frate

Buongiorno amiche, come avete passato Pasqua e Pasquetta?
Avete avuto la fortuna di essere fuori a pranzo, a casa di parenti o amici oppure è toccato a voi passare due giorni in cucina a preparare per tutti?
Quest'anno io, mio marito e le mie gatte siamo andati in montagna da mia mamma e li, siamo stati coccolati e viziati alla più non posso. Con tanto di uovo freschissimo sbattuto, con il caffè, servito direttamente a letto alla mattina di Pasqua! Non volevamo più venire via...
Ovviamente abbiamo mangiato, mangiato, mangiato perciò, per qualche giorno, vediamo di fare i bravi.
Oggi ero al supermercato nel reparto verdura e ho visto una signora che metteva nel carrello questi strani fili verdi e, curiosa come sono, sono andata a vedere di cosa si trattava.
Sulle confezioni c'era scritto "Agretti barba di frate" e non ho potuto fare a meno di acquistarli e provare questa verdura che ricordo di aver sentito nominare quando ancora ero bambina ed anche in tempi più recenti ma, sinceramente, non sapevo di cosa si trattasse e non me ne sono mai interessata... fino ad oggi.
 
barba di frate
 
All'interno della confezione c'erano anche due ricette per cucinare gli agretti. Una era questa semplice frittata e devo dire che ci è piaciuta davvero, l'altra ricetta era "linguine agli agretti".
Ovviamente si tratta solo di una frittata ma dal gusto diverso rispetto a quando la si prepara con le erbette o altre verdure di uso comune.
Alla fine del post troverete una breve descrizione sulle proprietà degli agretti.

frittata cona barba di frate

frittata con la barba di frate



Per 4 persone
- 5 uova
- 1 mazzetto di agretti di circa 300 gr
- 1 cipolla piccola
- 3 cucchiai di formaggio grattugiato
- sale e pepe
- olio e.v.o.

Tagliare le radici e la parte più dura degli agretti quindi metterli a bagno in acqua fredda e bicarbonato per cinque minuti dopodichè risciacquarli e tagliarli a pezzi abbastanza corti.
In una larga padella versare un poco di olio extra vergine di oliva e aggiungere la cipolla finemente tagliata, un goccio di acqua e lasciare ammorbidire la cipolla.
Aggiungere gli agretti tagliati, salare e lasciare cuocere circa 10 minuti (o fino a quando risulteranno morbidi).


Nel frattempo in una ciotola sbattere le uova, il formaggio grattugiato, sale, pepe e un cucchiaino di acqua (un ottimo modo per non fare attaccare la frittata sul fondo e sul bordo della padella).
Una volta cotti gli agretti, aggiungere nella padella anche le uova sbattute e mescolare bene ma velocemente prima che le uova si rapprendano.
Lasciare cuocere come una normale frittata, rigirandola a metà cottura.

CARATTERISTICHE DEGLI AGRETTI
Gli agretti sono una verdura tipica del bacino mediterraneo e si trovano nella stagione primaverile.
Sono ricchissimi di acqua e aiutano il nostro corpo a rimanere idratato ma, allo stesso tempo, a depurarsi in quanto tende a stimolare la diuresi.
Gli agretti sono naturalmente ricchi di vitamine A e B e di sali minerali tra cui: potassio, calcio, magnesio e ferro.


6 commenti:

  1. Ciao cara, buone feste fatte.
    Pasqua in figlia e pasquetta in casa ma una frittata così me la sarei divorata volentieri...se trovo gli agretti la preparo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, ahaha ahaahahha ma dai! Sicuramente avrai mangiato di meglio di una frittata nei giorni di Pasqua. Fammi sapere poi se hai trovato gli agretti e se ti sono piaciuti.
      Un saluto, Lorena

      Elimina
  2. Ci credi se ti dico che non li ho mai mangiati??? La tua frittata mi mette l'acquolina e la voglia di addentarla :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che ci credo perché anche per me è stata la prima volta e mi sono piaciuti.
      Un grosso abbraccio e buona serata Consu. Lorena

      Elimina
  3. eccomi qui, con un pò di ritardo ma ce l'ho fatta a passare.
    E' molto bello il tuo blog e, passeggiando, si avverte tutto l'entusiasmo che hai quando prepari, quando scrivi e quando condividi con noi le tue ricette.
    Grazie per essere passata da me e benvenuta tra i miei amici.
    a presto
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Anna, a presto. Un abbraccio, Lorena

      Elimina

Vi ringrazio di aver visitato Briciole di sapori e spero verrete ancora a trovarmi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...