Translate

mercoledì 25 novembre 2015

Vellutata di finocchi con filetti di gallinella di mare e Aceto balsamico tradizionale di Modena D.O.P.

Questa mattina, come tutte le altre mattine, la prima cosa che ho fatto appena mi sono alzata è stata di guardare fuori dalla finestra.
Ho notato che le auto erano ghiacciate e la giornata sembrava limpida e, subito, il mio pensiero è andato là... sulle meravigliose colline della Toscana.
Come sempre, estate e inverno, quando alla mattina scosto le tende per vedere fuori mi immagino quanto sarebbe bello vivere in cima ad una collina senza nessuno attorno. Solo natura, silenzio e animali.
Più passa il tempo e più mi accorgo che sto diventando "selvatica" e sogno di vivere con la mia famiglia lontano da tutto per trovare una serenità che vedo, oggi, così lontana.
In attesa che questo sogno si avveri, mi consolo con qualcosa che mi piace molto e mi rilassa: cucinare.
Oggi vi propongo questo piatto davvero semplicissimo e originale, dal gusto delicato ma gustoso dove poche gocce di Aceto balsamico tradizionale contribuiranno a renderlo speciale.


vellutata

vellutate di verdura

acetaia del cristo



Per 4 persone:
- 3 finocchi di media grandezza
- 4 patate di media grandezza
- 1 porro
- 1,5 lt di brodo vegetale (carota, sedano, cipolla)
- 8 filetti di gallinella di mare
- Aceto balsamico tradizionale
- sale e pepe
- olio evo

Per la preparazione della vellutata:
preparare il brodo vegetale e, nel frattempo, pulire i finocchi e tagliarli sottilmente.
Pelare le patate e tagliarle a dadini.
Eliminare la base del porro e la parte verde quindi tagliarlo a rondelle e risciacquare sotto l'acqua corrente.


Versare le verdure nel brodo vegetale, regolare di sale e con il coperchio leggermente scostato fare cuocere circa 20 minuti.
A questo punto, con un mixer ad immersione, frullare fino ad ottenere una crema omogenea e fare cuocere ancora 10 minuti a fuoco basso.

Per la preparazione dei filetti di gallinella di mare:
praticare tre tagli in diagonale nei filetti di gallinella dalla parte della pelle.
In una larga padella versare pochissimo olio extra vergine di oliva e sale, disporre i filetti di gallinella di mare con la pelle rivolta sul fondo e fare cuocere 3 o 4 minuti quindi rigirare e fare cuocere altri 3 o 4 minuti.

filetti di pesce
 
Appena pronti, mettere nei piatti fondi la vellutata di finocchi ben calda, dare una macinata di pepe e sopra adagiarvi i filetti di gallinella di mare.
Infine arricchire con gocce di Aceto balsamico tradizionale.

Per dare un tocco speciale a questa ricetta ho utilizzato un prezioso Aceto balsamico tradizionale di Modena D.O.P. invecchiato per oltre 25 anni in botticelle di legno di Gelso, amorevolmente prodotto dall'Acetaia del Cristo come da antiche tradizioni di famiglia.


6 commenti:

  1. Una ricetta favolosa!!!!
    A presto,
    Ale
    www.golosedelizie.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Ale. Tanto buona quanto facile! A presto, Lorena

      Elimina
  2. Una ricetta fantastica! Ho provato a cucinare la gallinella tempo fa ma non è venuta bene. Ora ho un'occasione per riprovare...Grazie e buona giornata!
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna, ti dirò che a noi così è piaciuta molto. L'importante è che sia ben spinata.
      Un abbraccio e grazie, Lorena

      Elimina
  3. "volere è potere", sono sicura che prima o poi riuscirai a realizzare il tuo desiderio di fuggire dalla città e rifugiarti in qualche paesino isolato e immerso nella natura ^_^
    In questo scenario non può mancare una calda zuppa tra le mani per scaldare anche il pancino ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per l'incoraggiamento Consu. Io vivo già in un paesino ma non è la Toscana e io VOGLIO quello. Quanto ancora devo aspettare? Nel frattempo consoliamoci cisì...
      Buonissima serata, Lorena

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...