venerdì 16 dicembre 2016

Ferma menù natalizi con piccole pigne. Ecco come farli...

Buonasera amiche, vi ho già detto che quest'anno sono scatenata con i preparativi natalizi?
La settimana scorsa, nel giorno dell'Immacolata, ho avuto ospiti a pranzo e ci tenevo a far trovare la casa già completamente addobbata.
Lo so che la tradizione vuole che gli addobbi non debbano comparire prima dell'8 dicembre (l'Immacolata appunto) ma dato che dovevo farmi trovare pronta per quella data, ho cominciato due settimane prima a tirare fuori albero, ninnoli vari da appendere, strenne esterne per il patio, per le finestre, per la porta, strenna per il camino, ho preparato poi per me e per i miei vicini i grossi rami di pino vero con bacche e nastri rossi da appendere al cancello esterno, il saccone e la calza di Babbo Natale, le lanterne, sistemato il piccolo presepe e posizionato tutto quanto avevo di natalizio.
Beh! E' stato faticoso ma il risultato ha compensato il gran tempo impiegato e poi non vi dico i complimenti degli invitati quando entrando in casa hanno visto questa bellissima atmosfera!
Mentre stavo ancora preparando gli addobbi, nel baule dove conservo tutti gli oggettini natalizi, ho scorto un sacchetto con dentro delle piccole e belle pigne che non ricordavo neanche di avere. Mi è subito venuto in mente che le avevo raccolte, credo due anni fa, nel grande giardino di amici e conservate proprio con l'intenzione di utilizzarle in qualche modo.
Dato che quest'anno Natale si fa qui da me, ho pensato di adattare queste belle pigne come ferma menù (ma è possibile utilizzarle anche come ferma tovagliolo) e qui sotto vi spiego come fare.
 
tavola di natale ferma tovagliolo
 
Per la tavola utilizzerò i piatti che furono regalati ai miei nonni materni nel giorno del loro matrimonio, quindi si parla di circa 80 anni fa, e per stare in tema ho pensato di creare un menù in carta pergamena bianca con inserita un'immagine natalizia vintage, una diversa per ogni commensale.
Facilissimo da fare, su pagina Word ho inserito le immagini libere prese da internet e con il carattere e il colore che più mi piacevano ho scritto le portate poi ho caricato i file su chiavetta USB.
In cartoleria ho acquistato i fogli in pergamena che poi ho portato al negozio di un fotografo insieme alla chiavetta USB e mi ha stampato i miei menù, a colori ovviamente, spendendo pochissimo.
 
menù natalizio

Occorrente per fare il gancino alle pigne:
- una scatoletta di gancini in ferro per appendere le palline di natale (si trovano al supermercato)
- cacciavite sottilissimo o un ferro a punta, molto sottile e che non si pieghi
- forbice
- colla liquida a presa rapida (tipo Attak) 
 
Procedimento:
con una forbice ho tagliato facilmente i gancini ad una lunghezza di circa due centimetri totali poi con le dita ho avvicinato l'occhiello.
Tenendo stretta in pugno una pigna, ma facendo attenzione a non romperla e a non farsi male, alla base ho praticato con un sottilissimo cacciavite un foro profondo poco più di un centimetro poi ho inserito il gancino lasciando fuori solo l'occhiello e vi ho versato delle gocce di colla.
Ho poi appoggiato la pigna in piedi con l'occhiello verso l'alto in modo che si asciugasse e nel frattempo ho preparato anche le altre.
 
ferma tovagliolo natalizio
 
Una volta asciugata la colla, ho inserito nell'occhiello delle pigne un bel nastrino che poi ho utilizzato per fermare i menù arrotolati ma, come dicevo, si possono anche utilizzare come ferma tovagliolo oppure per chiudere pacchi regalo.
 
ferma tovagliolo
 
Ho utilizzato lo stesso procedimento con delle pigne molto più grosse per abbellire le sedie nei giorni di festa.
 
 

2 commenti:

  1. Anche questo bellissimo potrei fare per noi due...ma non ho un grande menù. Auguroni bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa importa Edvige, una bella tavola compensa un menù normale.
      Un abbraccio, Lorena

      Elimina

Vi ringrazio di aver visitato Briciole di sapori e spero verrete ancora a trovarmi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...