Translate

giovedì 9 marzo 2017

Torta salata con radicchio e pancetta croccante

Qualche anno fa ho deciso di fare pulizia attorno a me... Ho eliminato dalla mia vita i telegiornali e i giornali nonché tutti quei programmi di attualità e cronaca nera che oramai vanno in onda in tv a tutte le ore.
Ero stufa di sentire di uccisioni, di rapine, di femminicidi, di crisi, di disoccupazione, di tagli alla sanità, di bambini trovati nei cassonetti della spazzatura, di quella droga che rende gli uomini cannibali, di ragazzi che si divertono a prendere a pugni la gente in strada lasciandola morente e non tocchiamo poi il tasto della politica. E no basta!
Questo non è il mondo e il modo in cui voglio vivere. Io che sono sempre stata una sognatrice romantica, in questi tempi mi sento stretta come un castagno in un vaso e non riesco a capacitarmi di quanto siamo caduti in basso. Ho quindi scelto di chiudere la porta e rifugiarmi un mondo tutto mio lasciando fuori quello che oscura il mio quieto vivere circondandomi, per quanto mi è possibile, unicamente da ciò che mi rende più serena.
Vorrei riuscire a rifugiarmi anche fisicamente in qualche amena località dimenticata da Dio, con il mio orticello e i mie quattro polli e scordarmi che esiste tutto il resto del mondo.
Un giovanissimo Eugenio Finardi cantava: "Extraterrestre portami via, voglio una stella che sia tutta mia, extraterrestre vienimi a pigliare, voglio un pianeta su cui ricominciare"...

ricette torte salate

ricette torte salate

tavola rustica



Per 4 persone:
- 1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
- 6 fette di pancetta dolce
- 1 scalogno
- 1 radicchio lungo abbastanza grosso
- poco vino bianco secco
- 200 ml di panna
- 100 gr di formaggio grattugiato
- 2 uova
- sale e pepe
- olio e.v.o.

Sciacquare il radicchio e tagliarlo a metà per la lunga, poi tagliare ancora per la lunga per ottenere delle fette abbastanza sottili.

radicchio

In una larga padella fare soffriggere lo scalogno finemente tagliato in olio extra vergine di oliva quindi adagiare il radicchio cercando di non sovrapporlo, salare, spruzzare con poco vino bianco e fare cuocere qualche minuto per parte. Deve risultare morbido ma non molle.
In un'altra piccola padella leggermente oliata, aggiungere la pancetta tagliata a pezzetti e farla dorare fino a quando sarà diventata leggermente croccante.
In una ciotola amalgamare la panna con il formaggio grattugiato, le uova, sale e pepe.


Preriscaldare il forno a 180°
Nel frattempo adagiare la pasta sfoglia con la sua cartaforno in dotazione in una pirofila rotonda e con una forchetta bucherellare il fondo.
Sistemare, allargandola bene, la pancetta croccante poi a spirale il radicchio e infine il composto di panna, formaggio e uovo in modo che copra bene le verdure.

ricetta torta salata con verdure

In forno per circa mezz'ora o fino a quando la sfoglia sarà ben dorata e il ripieno ben cotto.

10 commenti:

  1. Bella, molto bella. Provo a farla per domenica mezzogiorno. Grazie, cercavo giusto delle idee. Complimenti per il sito, io ti leggo da Belluno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti, mi fa piacere aver risolto per il pranzo della domenica. Un felice week end
      Lorena

      Elimina
  2. Buona e bella da vedere.
    Bhe sarebbe bello vivere in un mondo più sereno. Capita anche a me di chiudere tutto furori dalla porta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fatto é che esistono ancora posti così... Buon w.e. e grazie per la visita Francesca
      Lorena

      Elimina
  3. Bella questa tua torta salata, un ottimo modo per sfruttare il radicchio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, non l'avevo mai fatta prima ma devo dire di essere rimasta soddisfatta.
      Un felice fine settimana, Lorena

      Elimina
  4. Buona adoro queste preparazioni ormai mi sono abbonata sono veloci e gustose. Grazie e b7uona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io impazzisco per le torte salate... Buone in ogni mese dell'anno e ne esistono in moltissime varianti.
      Ciao cara e buon w.e., Lorena

      Elimina
  5. Ciao Lorena, grazie, si tutto bene! E' un periodo di cambiamenti, iniziato nel 2016 e come ben sai i cambiamenti portano una rivoluzione interiore che lascia poco spazio alle parole :D
    complimenti per il tuo blog sempre "appetitoso" !
    Il cane grande era del ex di mia figlia, la piccolina era la nostra cagnetta... si, ambedue malati se ne sono andati in cielo assieme anche se separati nello stesso momento... potenze dell'anima. :D tanti auguri un abbraccio Renata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Renata, spero siano stati cambiamenti in positivo da quello che mi sembra di capire. Ero preoccupata non vedendoti per tanto tempo...
      Questi animali... quanto avremmo da imparare.
      Ti abbraccio e spero di vederti attiva nuovamente. Lorena

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...