Translate

lunedì 11 settembre 2017

Sfoglia arcobaleno con carote, zucchine e pomodori. La ricetta svuota frigorifero...

Devo darmi una calmata, non è possibile che io non abbia freni quando vado ad acquistare la verdura...
Ho la fortuna di avere vicinissimo a casa un meraviglioso orto, gestito da una intera famiglia, con una piccola esposizione del raccolto giornaliero ma spesso e volentieri capita che sul banco non trovo quello che cerco quindi mi fanno aspettare un attimo e vanno a raccogliermelo al momento.
Alla fine, come sempre, accade che vado convinta di acquistare una determinata verdura e invece torno a casa con una cassetta piena. Colorata, profumata e freschissima..
Sarebbe più logico comperare meno e andare più spesso no? Ma cosa vi devo dire... non so resistere!
Cucino di tutto per utilizzare la verdura prima che deperisca ma a volte capita che mi avanza qualche carotina, qualche zucchina e pochi pomodori e non so più cosa farne.
Avevo in casa un rotolo di pasta sfoglia, acquistata per una ricetta che poi non ho più avuto modo di preparare, allora ho pensato di utilizzarla in questa maniera così in un colpo solo ho liberato il frigorifero dalle verdure avanzate e dalla sfoglia che, come è risaputo, ha una scadenza breve.

torta salata con le verdure in cerchio


torta salata con le verdure

ricette torte salate

- 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
- 3 carote piccole
- 3 zucchine piccole
- 4 pomodori perini sodi (sono i pomodori allungati)
- 4 fette sottili di fontina o formaggio filante (tipo sottilette)
- sale
- olio e.v.o.

Lavare e tagliare in quattro per la lunga i pomodori e poi tagliarli ancora in modo da ottenere delle fette alte circa mezzo centimetro (vedi fotografia).
Metterli in un colino e scuoterli delicatamente in modo che perdano i semi e la loro acqua e lasciarli lì fino al momento di utilizzarli.


Lavare le carote e le zucchine e con un pelapatate ricavarne delle fettine sottili, non importa se non sono tutte intere e perfette.
Una volta affettate tenere le verdure separate su un piatto.


Stendere su un piano la pasta sfoglia e tagliarla in misura della teglia da forno nella quale poi andrà posizionata in modo che non fuoriesca dai bordi (poi dipende dalla misura della teglia, magari non serve neanche tagliarla).
Per renderla più carina, utilizzare la rotella zigrinata che si usa per la pasta dei ravioli.
Le due strisce laterali di sfoglia si taglieranno a metà e si utilizzeranno poi come divisorio tra le verdure mentre le due piccole strisce sopra e sotto si utilizzeranno per fare le roselline.
Posizionare la sfoglia nella teglia, con la sua cartaforno, facendola bene aderire ai bordi e sulla base disporre le fette di formaggio.

torta salata

Cominciare a disporre il primo strato di zucchine prendendone dal piatto una quantità pari a circa due centimetri (non una per volta altrimenti non si finisce più) e sistemarle all'interno della sfoglia.
Proseguire mettendo solo due o tre fette di pomodoro poi passare alle carote, esattamente come si è fatto con le zucchine.
In pratica gli strati saranno così alternati: zucchine, pomodori, carote poi si ricomincia.
Ogni tanto, inserire come divisorio le strisce di sfoglia tenute a parte.
Una volta riempita la teglia con le verdure, ripiegare all'interno due angoli opposti della sfoglia.
Arrotolarsi morbide attorno a un dito, una per volta, le due piccole strisce di sfoglia poi sfilarle e sistemarle in modo che sembrino delle roselline e appoggiarle, premendo leggermente, sui due angoli ripiegati.
Salare dall'alto le verdure e irrorarle con poco olio extra vergine di oliva.

come fare la torta salata con le verdure

Mettere in forno, precedentemente riscaldato, a 180° statico per circa 30/35 minuti facendo ben attenzione che la parte superiore sottile delle verdure non si bruci.
La sfoglia a fine cottura dovrà risultare dorata e le verdure cotte ma ancora croccanti.
Il giorno successivo, se avanza, passata un attimo in forno per intiepidirla sarà ancora più buona.

13 commenti:

  1. Bella da vedere e da mangiare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca ciao, si effettivamente è carina ma anche mooolto buona. Un abbraccio e grazie.
      Lorena

      Elimina
  2. Proverò questa tua ricetta, la mia è un po' diversa, il formaggio lo metto sopra alle verdure.
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Verbena, anch'io l'ho fatta in modi differenti e tutte buone. Questa dicuamo che è nata come ripiego per liberarmi di queste verdure e devo dire che il risultato è andato oltre alle aspettative.
      Felicissima giornata e grazie. Lorena

      Elimina
  3. ..anch'io se avessi un orto del genere vicino casa, stenterei a darmi una regolata negli acquisti :-P cmq vedo che con la tua infinita fantasia ogni singolo prodotto acquistato, ha la sua degna collocazione ^_^
    Complimenti Lore, questa torta salata si mangia prima con gli occhi :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Consu, mi ritengo davvero fortunata ad avere questo orto vicino a casa. Ottima verdura senza fatica... Meglio di così! Anche se un giorno, quando andrò in pensione, mi piacerebbe farmelo da me l'orto, sai che soddisfazione mettere nel piatto ciò che hai visto nascere?
      Un abbraccio, Lore

      Elimina
  4. Dearest Lorena,
    This looks like art work and no doubt is delicious!
    Hugs,
    Mariette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tante cara Mariette, è bella e anche molto buona.
      Ti auguro una buona giornata, Lorena

      Elimina
  5. Torta salata bellissima e coloratissima! La proverò sicuramente, ma che ne dici se tolgo la buccia dei pomodori? Una volta cotta non la sopporto ehehe

    Se ti va, passa dal mio blog! L'ho appena ripreso in mano dopo tanto tempo e mi farebbe piacere se ti iscrivessi: https://ariannacreations.blogspot.it/
    C'è la possibilità di iscriversi al tuo? Lo trovo veramente ben fatto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arianna ciao, grazie mille per i graditi complimenti. Ti dirò che anch'io non sopporto la pellicina dei pomodori ma, pur non avendola tolta, in questa torta salata non l'ho sentita assolutamente. Forse perché le verdure non devono cuocere molto quindi probabilmente la pellicina non fa in tempo a staccarsi o forse dipende dal fatto che ho usato i pomodorini perini ben sodi.
      Vengo volentieri a trovarti sul blog, io ho tolto il gadget per iscriversi al mio blog perché lo ritengo inutile dato che se di interesse lo si può salvare nei preferiti per consultarlo quando si vuole.
      Un caro saluto, Lorena

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...