Translate

venerdì 6 ottobre 2017

Tortino di patate e porcini freschi con fonduta di Parmigiano

Resoconto di una domenica mattina d'autunno...
Ore 9.15, apro gli occhi e dal tipo di luminosità che filtra dai vetri delle scale capisco che c'è un cielo bigio. Mi giro e mi rigiro nel letto per fare capire a mio marito che sono sveglia; è tradizione a casa nostra che il caffè della mattina lo prepara lui (io però il giorno prima ho fatto la torta di mele quindi ho contribuito).
Mentre lui è giù in cucina e io mi trastullo ancora un pochino a letto salgono i miei due gatti che, non avendomi visto per tutta la notte, hanno gli arretrati di coccole e mi si piazzano sullo stomaco cominciando a zampettare contendendosi il posto in prima fila per ricevere i miei baci e abbracci.
Finalmente arriva l'inconfondibile profumo di caffè, che fa tanto casa, è l'amorevole richiamo di mio marito: "Tesoro, c'è pronta la colazione" 💗
Mi alzo a fatica, spalanco la finestra della camera da letto e passo dal bel caldino del mio confortevole giaciglio alla tipica aria pungente di questo periodo.
Scendo barcollante, bacio del buongiorno e finalmente un buon caffè con fetta di torta e in televisione un vecchio film di Totò in bianco e nero.
Amo tantissimo la colazione del fine settimana perché posso metterci tutto il tempo che voglio senza dover controllare l'orologio.
Miao miao miao, i miei gatti esigono un pezzettino di torta quindi bisogna accontentarli.
Poi vado in bagno a rendermi presentabile e intanto penso a come organizzare il pranzo. Già, il pranzo della domenica è sacro anche perché è l'unico giorno che io e mio marito riusciamo a sederci a tavola insieme.
Quindi vediamo: i funghi da pulire, le patate da tagliare, il forno, come apparecchiare...

tortino di patate e funghi con fonduta di parmigiano

ricette con funghi porcini

patate e porcini

E vuoi che con una giornata così bigia e freschina e un pranzo così tipicamente autunnale il camino rimanga spento? Non sia mai...
Ma questo è compito di mio marito come anche decidere quale vino abbinare al mio piatto e devo dire che ha fatto un'ottima scelta con questo Pinot grigio Pietramontis, prodotto sulle belle montagne del Trentino, dall'Azienda vitivinicola Villa Corniole.
Ed ora, non mi resta che raccontarvi di questa ricetta...

briciole di sapori

Per 4 tortini:
- 3 patate grosse di forma regolare
- 5 funghi porcini medi
- 1 spicchio di aglio
- un cucchiaio di burro
- sale
- olio e.v.o.

per la fonduta di Parmigiano:
- 80 gr circa di Parmigiano Reggiano grattugiato
- 80 ml circa di panna fresca
- pepe

- indispensabili 4 coppapasta del diametro di 8 o 10 cm.

Pelare le patate e tagliarle a fette abbastanza sottili, massimo 3 mm, quindi lessarle in abbondante acqua bollente e salata per circa 3 o 4 minuti.
Con una schiumarola prelevarle delicatamente e metterle in un colino.

tortino di patate e porcini

Qui c'è da fare una premessa: so che i funghi non andrebbero mai lavati sotto l'acqua ma io lo faccio comunque perché non voglio rischiare di trovarmi sotto ai denti lo scricchiolio della terra.
Ognuno proceda come preferisce, io vi dico come ho fatto e vi garantisco che non si sono rovinati e non sono diventati molli con l'acqua.
Pulire i funghi porcini tagliando la parte con la terra poi, molto velocemente, risciacquarli sotto l'acqua corrente fredda e con uno spazzolino morbido grattare il gambo che è quello solitamente più sporco.
Asciugarli immediatamente tamponandoli bene con carta assorbente quindi tagliarli a fette poco più alte delle patate.

come pulire i porcini

In una larga padella fare soffriggere lo spicchio di aglio in circa quattro cucchiai di olio extra vergine di oliva quindi aggiungere i funghi, regolare di sale e farli dorare per qualche minuto mescolandoli spesso. A fine cottura eliminare l'aglio.
Fare sciogliere in un pentolino, a fuoco basso, il burro e preriscaldare il forno a 180°
Su una teglia da forno stendere della cartaforno bagnata e ben strizzata poi leggermente unta con olio.
Posizionare il primo coppapasta e cominciare a disporre al suo interno uno strato di patate poi di funghi e irrorare con poco burro sciolto poi proseguire con un altro strato di patate, funghi e burro.
Così fino ad arrivare al bordo del coppapasta terminando con un fungo carino come decorazione finale.
Riempire allo stesso modo tutti i coppapasta. Per tenere fermo il tutto ho utilizzato degli stuzzicadenti.

torretta di patate e porcini freschi con fonduta di parmigiano

Mettere in forno la teglia senza sfilare i coppapasta appoggiandovi sopra un foglio in alluminio.
Fare cuocere a 180° per 35/40 minuti.
Nel frattempo preparare la fonduta mettendo a bagnomaria un pentolino, a fuoco basso, con il Parmigiano e una macinata di pepe aggiungendo poco per volta la panna.
Con una frusta a mano mescolare continuamente fino ad ottenere una crema fluida della consistenza dello yogurt.
Una volta pronti i tortini, sempre lasciandoli nei coppapasta, aiutandosi con una paletta piatta metterli nei piatti e solo a questo punto, molto delicatamente, sfilare i coppapasta e infine togliere gli stuzzicadenti.
Versare sopra ai tortini, senza esagerare, la fonduta di Parmigiano e consumare ben caldi.

2 commenti:

  1. Questa ricetta con queste fotografie fanno davvero pensare ad una casa accogliente e piena d’amore. Grazie e appena trovo i funghi voglio farla.
    Simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera Simona, grazie per il tuo dolcissimo commento. Se riesci a preparare questi tortini, fammi sapere se ti sono piaciuti.
      Un felice fine settimana, Lorena

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...