Translate

mercoledì 27 settembre 2017

Involtini di pollo croccanti con doppia impanatura. Ma croccanti davvero...

Le amiche food blogger che mi conoscono sanno che non partecipo mai ad alcun contest, un po' per pigrizia e un po' perché personalmente non ne vedo l'utilità ma circa un paio di mesi fa mi sono trovata su Instagram la comunicazione di uno Chef che organizzava un importante contest sui finger food e, dato che non c'erano tremila regole da seguire, ho deciso di partecipare ma senza alcuna aspettativa.
Con mia grande sorpresa sono rientrata invece nei 20 semifinalisti scelti dallo Chef e poi anche nell'ulteriore scrematura arrivando tra i 10 finalisti con questa mia ricetta.
Devo dire che mentre prima non mi interessava, vedendomi arrivare vicina al traguardo ho cominciato ad agitarmi.
Ieri sera c'è stata la scelta finale dei tre vincitori e, purtroppo, io non sono rientrata tra questi ma devo dire di essere già molto soddisfatta del risultato ottenuto.
I premi erano decisamente importanti e i giudici hanno scelto tre piatti veramente raffinati e all'altezza.

involtini di pollo molto croccanti con doppia impanatura

Oggi io invece vi lascio questa ricetta che di raffinato non ha proprio nulla.
Si tratta di normalissimi involtini di pollo, ripieni di prosciutto e formaggio, ma che li contraddistingue e sicuramente la grande fragranza.
Il trucco sta nell'aggiungere a tutti i tipi di impanature, che siano di pangrattato o di farina bianca, della farina di riso.
Provate e poi mi saprete dire...
In più, per questi involtini, ho fatto una doppia impanatura. Cioè li ho passati nell'uovo poi nel pangrattato poi ancora nell'uovo e nuovamente ne pangrattato.
Fritti poi nell'olio giusto, sono rimasti leggeri, asciutti e croccanti. E' possibile servire gli involtini interi oppure tagliati a fette.
Se avanzano, e dico se, sono ottimi anche il giorno dopo appena passati nel forno per intiepidirli.


involtini di pollo ripieni molto croccanti con doppia impanatura

involtini di pollo ripieni molto croccanti con doppia impanatura



Per 6 involtini:
- 6 fette regolari abbastanza sottili di petto di pollo (o tacchino)
- 6 fette di prosciutto cotto (o mortadella o crudo)
- 6 fette di formaggio filante (io ho usato l'Emmenthal per dare più sapore)
- 10 foglie di salvia

per l'impanatura (se non si gradisce la doppia impanatura, diminuire le dosi):
- 5 o 6 cucchiai colmi di pangrattato
- 3 cucchiai di farina di riso
- 3 uova
- sale e pepe

per la frittura:
- abbondante olio di girasole (ritengo sia il migliore per le fritture leggere)

Stendere su un piano il petto di pollo, volendo batterlo leggermente con il pestacarne, ricoprirlo con una fetta di prosciutto cotto piegata a metà e sopra ancora una fetta di formaggio piegata a metà.
Arrotolare cercando di contenere il ripieno all'interno del petto di pollo quindi chiudere con una fetta di salvia e fermare con uno stuzzichino.
In una ciotola sbattere le uova con un pizzico di sale e pepe.
In un'altra ciotola mischiare il pangrattato con la farina di riso e aggiungere un pizzico di sale.
Impanare gli involtini, uno per volta, passandoli nell'uovo poi nel pangrattato poi nuovamente nell'uovo e in ultimo nel pangrattato.

involtini di pollo con doppia impanatura

In una larga padella scaldare abbondante olio di girasole con qualche foglia di salvia (per controllare se l'olio è in temperatura giusta per friggere, aspettare che la salvia saltelli allegramente).
A questo punto immergere gli involtini e farli friggere per una decina di minuti dopodiché rigirarli e lasciarli per altri 10 minuti circa. Devono prendere un colore dorato ma non scurirsi altrimenti diventano amari e non fanno bene alla salute.
Una volta raggiunta la cottura ideale prelevarli  dalla padella e metterli su un piatto ricoperto da almeno tre strati di carta assorbente che andrà poi sostituita almeno un'altra volta.
Servirli interi oppure tagliati a fette ricordandosi di eliminare gli stuzzicadenti.

4 commenti:

  1. Ma brava Lorena, per l'ottimo traguardo dei 10 finalisti, sono sempre grandi soddisfazioni credimi! Sarei curiosa di conoscere la ricetta con cui hai partecipato, visto le tue doti culinarie. Guarda qui questi involtini che mi urlano 'mangiami, assaporami'....fanno una gola e chi sono io per mettere in dubbio il fatto che siano croccanti per la doppia impanatura?! Un abbraccio!
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valentina ciao, grazie mille. La ricetta con la quale ho partecipato l'ho inserita nel testo del post (erano delle particolari polpettine su misticanza e fave).
      Si si, questi involtini "erano" davvero croccantini da far tirare la gola...
      Un abbraccio e grazie, Lorena

      Elimina
  2. Complimenti per tutto Lorena. Per il tuo blog, che trovo elegante ed interessante. Per le tue ricette sfiziose e le loro belle presentazioni fotografiche. E per tali ottimi risultati. Questi involtini li proverò presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valentina ciao, ma che bello vederti anche qui. Come avere a casa una cara amica per il the. Grazie di tutto e fammi sapere come li hai trovati e se ho detto una bugia sul fatto che sono molto croccanti...
      Una felice giornata, Lorena

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...