Nella bergamasca alla scoperta del Moscato di Scanzo DOCG in una fortunata giornata di sole...

Sabato 24 febbraio, contrariamente alle previsioni meteo che davano maltempo e neve, baciata da un sole quasi tiepido mi sono recata nella bergamasca, su invito dell'Azienda agricola Il Cipresso di Scanzorosciate, per una particolare e riservata degustazione conoscitiva del pregiato Moscato di Scanzo DOCG di loro produzione. 
Il Cipresso è situato in una zona collinare che non conoscevo, immerso tra bellissimi vigneti, in una casa colonica del 1600 magnificamente ristrutturata e dalla quale si gode di un ampio panorama.
Sono stata accolta dalla gentilissima titolare, la signora Angelica Cuni, che mi ha ragguagliata sul programma della giornata dopodiché mi ha accompagnata nella sala dove, una volta arrivati tutti gli invitati, si sarebbe tenuta la degustazione guidata dall'enologo Dottor Sergio Cantoni.

moscato di scanzo docg

"Il Moscato di Scanzo Docg Serafino è un passito ottenuto dalle uve autoctone del Moscato. Speziato con sapori di prugna, frutti di bosco, rosa canina, salvia e amarena. Gusto dolce con retrogusto aromatico".
Questo è quello che cita la scheda tecnica del prodotto ma per chi, come me, non è un esperto del settore può non essere facile cogliere.
L'enologo Dottor Cantoni, proprio per insegnarci ad individuare ed apprezzare tutte le sfumature di questo pregiato vino rosso, ci ha guidati in una particolare esperienza sensoriale: bendati, ci ha fatto annusare diversi vasetti contenti rose, confettura di prugne, cannella, salvia e in ultimo il pepe.
Facile no? E invece credetemi se vi dico che una volta bendati tutto cambia e quello che sembra scontato non lo è più.

moscato di scanzo docg

Dopo questa prima esperienza sensoriale "alla cieca", si è passati alla degustazione vera e propria di cinque diverse annate di Moscato di Scanzo in abbinamento a diverse tipologie di cioccolato:  2013, 2012, 2011, 2007 e infine 2003. Per ogni annata, il gusto che diversamente prevaleva al primo assaggio richiamava uno dei profumi poco prima individuati nei vasetti. Nelle annate più giovani risultava predominante il profumo fresco floreale della rosa e fruttato della composta mentre nelle annate più datate veniva alla luce il gusto più caldo delle spezie.
In particolare, assaggiando l'annata 2012, ho subito individuato il sapore di rosa canina che mi è piaciuto moltissimo.

azienda agricola il cipresso di scanzorosciate

Questo percorso mi ha dimostrato come un diverso e più approfondito approccio possa cambiare le nostre percezioni, comprendendo ed apprezzando pienamente quanto forse sarebbe rimasto inascoltato. Un esempio di saggezza che credo utile ricalcare in molti altri percorsi della vita.

moscato di scanzo docg

Ma è risaputo che, dopo aver nutrito l'anima, bisogna pensare anche al corpo... In un accogliente spazio della villa è stato organizzato un ricchissimo buffet di prodotti tipici della bergamasca: polenta calda, formaggi dalle varie stagionature abbinati a gustose composte, salumi, piccole salsicce calde assolutamente fantastiche, pesciolini di lago, giardiniera. Poi i dolci; cioccolatini "uno tira l'altro", polenta e osei versione dolce, poi la colomba al Moscato di Scanzo, frutta fresca. 

moscato di scanzo docg

Il tutto accompagnato, ovviamente,  da vini bianchi e rossi della Valcalepio dell'Azienda agricola Il Cipresso che ci ha ospitati.

moscato di scanzo docg

Un buon caffè e qualche minuto sulla terrazza a godersi il panorama poi passeggiata nel vigneto ed infine nelle cantine dell'Azienda.

vigneti di moscato di scanzo docg

Una giornata particolarmente piacevole e istruttiva che mi ha dato la possibilità di conoscere una eccellenza del nostro paese e per questo ringrazio i titolari del Cipresso, il Dottor Sergio Cantoni e sua figlia Sara e tutti quanti hanno contribuito a renderla tale.
di Cuni Angelica
Via Cerri, 2 - 24020 Tribulina fraz. Scanzorosciate (BG)
Tel/Fax: +39 035 459 7005
a.cuni@ilcipresso.info

2 commenti

  1. Mariateresa Siria27 febbraio 2018 11:58

    Che posto bellissimo, che fortuna hai a fare questo lavoro interessante che ti porta in giro per il paese alla scoperta delle belle cose.
    Grazie per averlo condiviso.
    Mariateresa di Ghemme

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mariateresa ciao e grazie. Si effettivamente da quando ho questo blog sto visitando posti davvero interessanti, come questo.
      Grazie a te per averlo letto.
      A presto, Lorena

      Elimina

Professional Blog Designs by pipdig