Plumcake di carote e mele

L'altra sera dalla finestra vedo arrivare a casa mio marito con una borsetta frù frù a tracolla, colorata e dai disegni chiaramente femminili... Mi sono preoccupata e stupita perché non l'avevo mai vista prima e, certo, a lui non si addiceva.
Appena messo piede in casa gli ho chiesto come mai quella borsetta e, data la spiegazione, mi sono intenerita... Si trattava, anche se non lo sembrava, di una borsetta termica all'interno della quale c'erano una ventina di uova freschissime - deposte il giorno prima - che la nostra amica Nicoletta ci aveva donato.
"Che dono prezioso" mi sono detta e, dopo averla ringraziata, ho pensato come utilizzare le prime uova; avevo in casa tutti gli ingredienti quindi ho deciso di preparare un bel plumcake di carote e mele per la prima colazione. E' venuto meravigliosamente soffice, profumato, leggero e ben lievitato come non mai. 
Si è trattato di una fortunata combinazione tra uova buonissime e l'uso - per la prima volta - del cremor tartaro, il lievito naturale che altro non è che un sale di potassio dell’acido tartarico estratto dall’uva o dal tamarindo, quindi del tutto naturale, che viene usato in associazione al bicarbonato per ottenere la lievitazione degli impasti rendendoli particolarmente adatti a chi ha intolleranze ai lieviti chimici.
Da oggi per i miei dolci non ne farò più a meno.

torta di carote e mele

ricette dolci con le carote

Preparazione facilissima
- 150 gr di burro
- 150 gr di zucchero (io ho utilizzato lo zucchero di barbabietola)
- 4 uova
- 1 vasetto di yogurt magro da 125 gr
- 1 cucchiaio di olio di semi
- 250 gr di farina di farro (oppure metà farro metà farina 0)
- 1 bustina di lievito (io cremor tartaro + 1 cucchiaino di bicarbonato)
- 4 carote
- 2 mele
- succo di 1 limone

Pulire le carote e sminuzzarle. Tagliare le mele a tocchetti e metterle in una ciotola con il succo del limone.
Nel frattempo fare ammorbidire il burro a bagnomaria, lasciarlo intiepidire quindi versarlo in una capiente ciotola e montarlo a mano con lo zucchero fino ad ottenere una crema omogenea.
Aggiungere le uova, lo yogurt, l'olio di semi e continuare a mescolare fino a quando tutti gli ingredienti si saranno ben amalgamati.
Incorporare, poco per volta, la farina setacciata con il lievito (o cremor tartaro + bicarbonato) e amalgamare molto bene quindi aggiungere le carote e le mele scolate dal limone. 

torta di carote e mele

Foderare lo stampo per plumcake con cartaforno, versare il composto e livellarlo bene.
Mettere in forno preriscaldato a 180° e cuocere per circa 40/45 minuti.
Prima di togliere il dolce dallo stampo, lasciarlo intiepidire.

ricette dolci con le carote

Follow me on
https://www.instagram.com/bricioledisapori/

9 commenti

  1. Cara Lorena,
    Con che dolce regalo tuo marito è tornato a casa. Non c'è dubbio che lo metterai a buon uso. Il titolo di torta di prugne è un po' ingannevole in quanto non contiene prugne ma mele e carote! La tua versione suona deliziosa!
    Abbracci,
    Mariette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Mariette, adesso devo pensare cosa fare con le altre uova...
      Che strano, ma guarda che il titolo è "plumcake di carote e mele" non torta di prugne.
      Tu dove lo vedi?

      Elimina
    2. Cara Lorena,
      Sì il titola inizia con 'plumcake' che si traduce in 'torta di prugne'... Così naturalmente ho cercato gli ingredienti, ma non c'è nemmeno una traccia di esso... ???
      Un abbraccio,
      Mariette

      Elimina
    3. Ecco perché non capivo... Da noi in Italia invece per plumcake intendiamo il dolce con quella determinata forma allungata. Indipendentemente dagli ingredienti e che sia dolce o salato...

      Elimina
    4. Ma è e rimane una parola prestito inglese con la propria opinione... 😉

      Elimina
    5. Certo! Abbiamo voluto copiare da una parola straniera e abbiamo copiato male...

      Elimina
    6. Purtroppo è nel corso del tempo una corruzione... ora significa anche generalmente torta di frutta...😉

      Elimina
  2. Che splendido dono e sfruttato benissimo da te ^_^ Complimenti Lore e felice domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Consu, noi gradiamo più questi doni che altri vero?
      Un abbraccio e buona serata, Lorena

      Elimina

Professional Blog Designs by pipdig