Hummus alla barbabietola rossa

Ma come ho potuto vivere finora senza conoscere la bontà di queste salse, dalle mille varianti, chiamate hummus?
L’hummus è uno degli alimenti più antichi e gustosi; oggi conosciuto in tutto il mondo anche se turchi, greci, libanesi, nord africani e persino israeliani ne rivendicano la paternità. 
Il più conosciuto è quello di ceci con tahina, infatti la parola "hummus" significa, appunto, ceci. Su questa base poi, si possono fare moltissime varianti come quella che vi propongo io oggi.
Questo hummus alla barbabietola rossa è molto particolare e allegro alla vista e veramente gustoso. Ottimo in accompagnamento a polpettine di verdure, spalmato su crostini, con verdure grigliate, uova sode e molto altro.
Si tratta di una ricetta velocissima e facilissima ma dal grande risultato. Provate anche voi e poi mi saprete dire...

hummus di ceci e barbabietola rossa

Preparazione facilissima
- 120 gr di barbabietola rossa lessata (io la trovo al supermercato già cotta)
- 300 gr di ceci lessati (io ho usato quelli in lattina)
- 1 cucchiaino colmo di tahina (crema di sesamo)
- 1 spicchio di aglio
- mezzo limone spremuto
- paprika dolce
- sale
- olio e.v.o.
- prezzemolo per decorare

Tagliare la barbabietola lessata a piccoli pezzi e scolare i ceci tenendo da parte la loro acqua di governo.
Frullare la barbabietola con i ceci, la tahina, l'aglio, il succo di limone, mezzo cucchiaino scarso di paprika, un pizzico di sale, due cucchiai di olio extra vergine di oliva e un poco di acqua di governo dei ceci.
Frullare bene fino ad ottenere una crema densa ed omogenea.
Decorare con foglie di prezzemolo.
Conservare in frigorifero fino ad un massimo di tre giorni.

Follow me on
https://www.instagram.com/bricioledisapori/

8 commenti

  1. Cara Lorena,
    Come unico per l'utilizzo di barbabietole rosse e sembra così gustoso!
    Un abbraccio,
    Mariette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Mariette, devi assolutamente provare questo hummus, sono certa che ti piacerà e saprà stupire i tuoi graditi ospiti con questo colore vivido.
      Un grosso abbraccio, Lorena

      Elimina
    2. Cara Lorena, veramente un colore vivido! ❤️

      Elimina
    3. Si, non ho usato nessun filtro o trucchi, è proprio il suo colore...
      Buona serata Mariette

      Elimina
  2. Interessante questa versione dell'hummus con la barbabietola rossa! Potrebbe essere un buon modo per farmela mangiare visto che sulla mia tavola non compare mai.
    L'hummus, invece, l'ho preparato diverse volte. Delizioso!
    Un anno l'ho portato al pranzo di Natale come salsina di accompagnamento per la Bourguignonne. Beh, ha stregato anche mia mamma (lei è per sapori molto più "tradizionali") che non solo lo ha spalmato sul pane ma sul finire ci ha pure pucciato i grissini! :-)
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao LaRiccia, pensa che la barbabietola non mi piace eppure, invogliata dal colore, ho deciso di provare a farlo visto che vado matta per tutte le varianti dell'hummus e ti devo dire che l'ho trovato buonissimo. Il sapore della barbabietola si sente appena.
      Ti consiglio di provare a farlo, al limite diminuisci la dose di barbabietola nella ricetta.
      Capisco tua mamma... io la prima volta che l'ho assaggiato lo scorso anno ne sono rimasta folgorata. Me ne sono innamorata ed ora settimanalmente lo preparo da spalmare sui crostini di pane con l'aperitivo.
      Fammi sapere se lo prepari... Grazie e buona giornata.
      Lorena

      Elimina

Professional Blog Designs by pipdig